Sky – Rinnovo Kessie, il Milan incontra l’agente: fumata grigia

Secondo la notizia dell’ultim’ora, il Milan ha incontrato l’agente di Franck Kessie per discutere del rinnovo del centrocampista. Non è stato trovato l’accordo 

Kessie
Franck Kessie (© Getty Images)

Secondo quanto appreso da Sky Sport, oggi a Casa Milan si è svolto un summit tra George Atangana e la dirigenza rossonera per discutere del rinnovo contrattuale di Franck Kessie. La notizia ci informa che non è ancora stato trovato un accordo tra le parti, ma che l’esito dell’incontro non è del tutto negativo.

Saranno necessari ulteriori summit per giungere alla stretta di mano. Sky Sport afferma che l’agente di Kessie richiede per il suo assistito un aumento dell’ingaggio consistente, il doppio in pratica di quanto Franck percepisce attualmente. L’ivoriano ha uno stipendio stagionale di 2,2 mln di euro netti, e quindi l’adeguamento richiesto è sino a 4,4 mln di euro.

Cifra che il Milan non è attualmente disposto ad assicurare al suo centrocampista. La dirigenza avrebbe comunque messo sul piatto un’importante offerta, e adesso si aspetta la risposta di Franck e del suo procuratore. Come dicevamo, il dialogo tra le parti continua, e soltanto ulteriori incontri potranno consentire il decisivo rinnovo.


Leggi anche:


La concorrenza per Franck Kessie

Il Milan è certo della grande importanza che ha Franck Kessie all’interno del gruppo. È l’insostituibile di Stefano Pioli, la sua roccia di centrocampo. Negli ultimi due anni l’ivoriano ha avuto una crescita esponenziale, ed oggi è diventato uno dei giocatori più desiderati del vecchio continente.

Franck, detto il Presidente, soprattutto in questa stagione ha attirato su di se i riflettori delle più grandi squadre d’Europa. Nelle scorse settimane si era parlato del forte interesse di alcuni club di Premier League; ma quella che aveva attirato maggiore attenzione era stata la notizia delle avance a Franck Kessie da parte del Real Madrid.

Come ben sappiamo, il contratto dell’ivoriano scade nel 2022 e per questo il Milan vuole accelerare i tempi del suo rinnovo. Le pretendenti al suo cartellino sono tante e prestigiose, c’è bisogno di blindarlo in rossonero al più presto.