Spagna-Slovenia U21, Brahim Diaz: “Ho avvertito leggero fastidio prima della gara”

Brahim Diaz, protagonista della vittoria della Spagna Under 21 contro la Slovenia, ha analizzato il match e parlato della prossima gara contro l’Italia

Brahim Diaz
Brahim Diaz (© Getty Images)

Brahim Diaz ha giocato un gran bella partita ieri pomeriggio contro la Slovenia. Il trequartista rossonero è stato anche l’artefice di un assist che ha contribuito a regalare la vittoria alla sua Spagna.

Tirando le somme, Brahim ha messo in campo un’ottima prestazione, tante le belle giocate personali in Slovenia-Spagna, gara valevole per il primo turno della fase a gironi dell’Europeo Under 21. Il giovanissimo ha parlato oggi ai microfoni dei canali ufficiali della Rojita, sottolineando che però prima della gara di ieri ha avvertito un leggere fastidio fisico, che dovrebbe esser stato di natura muscolare.

Queste le parole di Brahim Diaz che analizzano la gara dell’Europeo Under 21 di ieri, tra Slovenia e Spagna:

Ho avvertito un piccolo fastidio prima della gara, ma l’abbiamo trattato subito e bene e alla fine ho giocato. Sto bene adesso, anche se sono un pò stanco. Siamo stati tutti concentrati e abbiamo ottenuto quello che volevamo”.


Leggi anche:


Parole che possono fare un pò preoccupare l’ambiente rossonero, che vorrebbe scongiurare qualsiasi tipo di infortunio in questa sosta per le nazionali. Ma per fortuna Brahim Diaz ha sottolineato di star bene e molto probabilmente prenderà parte al prossimo impegno contro gli azzurrini.

Non a caso, Brahim si è inoltre soffermato a parlare della prossima gara dei gironi che vedrà l’Italia di Nicolato come avversaria, sabato. Non ci sarà il compagno Tonali, squalificato nella partita di ieri contro la Repubblica Ceca, ma Brahim ritroverà il coetaneo Matteo Gabbia a contenerlo nella zona d’attacco spagnola: “Nel frattempo l’Italia ha pareggiato, ma non possiamo sottovalutarla: gli azzurrini hanno giocatori di grande talento e qualità”,

Infine Brahim Diaz ha risposto alla domanda postagli riguardo al desiderio di voler giocare nella Nazionale maggiore della Spagna. Queste le sue parole:

Adesso sono molto contento di essere stato chiamato dalla Spagna Under 21 e per questo darò il massimo in ogni partita. Quando mi metto gli scarpini ed entro in un campo di calcio sono felice a prescindere, il resto non conta“.