Berardi-Milan, da bestia nera a obiettivo di mercato: il retroscena

La nuova stella della Nazionale italiana è Domenico Berardi: in passato è stato vicino ad indossare la maglia del Milan.

Berardi
Domenico Berardi (©Getty Images)

A suon di gol Domenico Berardi si è conquistato un posto quasi fisso nella Nazionale italiana. Il talento calabrese è ormai un fedelissimo del c.t. Roberto Mancini. La conferma è arrivata ieri sera in Italia-Irlanda del Nord: il commissario tecnico lo ha preferito dal 1′ minuto a Federico Chiesa e Berardi ha ripagato la scelta portando in vantaggio gli azzurri.

Quarta rete in Nazionale negli ultimi sei mesi per l’attaccante del Sassuolo, giunto finalmente alla sua piena maturità. Di Berardi si è sempre parlato bene per anni, ma soltanto nell’ultima stagione sta dimostrando di essere davvero un calciatore di livello.


Leggi anche:


Quando Berardi disse no a Juventus e Milan

Dunque oggi si può considerare Berardi uno dei migliori esterni offensivi del campionato italiano, oltre che della nostra Nazionale maggiore. A 27 anni è arrivato il momento del salto di qualità, anche se la sua carriera sembra legata in modo vitale al Sassuolo, club per il quale gioca ormai da circa nove anni. In passato però, Mimmo è stato vicinissimo a fare il grande passo, verso una big del nostro campionato.

Berardi era nell’orbita della Juventus, addirittura i bianconeri avevano in mano la metà del suo cartellino, poi però riscattato dal Sassuolo per 4 milioni. Nel 2016 l’allora dirigente juventino Marotta provò a convincerlo a trasferirsi a Torino, ma il calciatore preferì rifiutare, non sentendosi pronto.

Due estati dopo, nel 2018, Berardi fu invece vicino al Milan. Il club rossonero, prima con il suo compaesano Mirabelli poi con Paolo Maldini, provò ad imbastire una trattativa con il Sassuolo. Ma arrivò un doppio rifiuto, confermato poche settimane dopo anche per un tentativo dell’Inter.

In quell’estate il Milan puntò allora su Samu Castillejo come rinforzo per la corsia destra d’attacco. Ma chissà che in futuro, ora che ha raggiunto l’apice della carriera personale, Berardi non possa essere nuovamente tentato dai richiami delle big. Ed il Milan sarebbe anche alla ricerca di un’ala per la prossima stagione…