Calciomercato Milan, idea dal Belgio | Colpo in difesa da 18 milioni!

Nome nuovo per la difesa del Milan: i rossoneri stanno valutando il profilo che milita in Belgio, dove ha già mostrato le sue qualità.

Lucumi Genk
Genk vs Liverpool (©Getty Images)

Fioccano i nomi e le opzioni per rinforzare o modificare la difesa del Milan. I rossoneri certamente metteranno mano al reparto arretrato a fine stagione, sia per le eventuali partenze di qualche tassello, sia per ringiovanile il reparto immettendo freschezza e talento.

L’impressione, almeno secondo alcuni media nazionali, è che in rosa possa restare nel 2021-2022 solo uno tra Alessio Romagnoli e il neo arrivato Fikayo Tomori. La conferma dell’apprezzatissimo anglo-canadese dal Chelsea passerebbe dal futuro del capitano milanista.

Possibile dunque che uno dei suddetti centrali possa lasciare Milanello in estate. Per un eventuale rimpiazzo, il club starebbe sondando il terreno per un giovane difensore di cui si parla molto bene, il quale sta mostrando le sue ottime caratteristiche nel campionato belga.


Leggi anche:


Nuovo nome per la difesa: piace il colombiano Lucumì

Sotto osservazione degli scout del Milan ci sarebbe Jhon Lucumì. Si tratta di un centrale classe 1998, di origine colombiana, già nel giro della sua Nazionale maggiore. Un calciatore di cui si parla un gran bene, che è titolarissimo nel Genk.

La società belga è una delle più apprezzate in Europa per la ricerca ed il reperimento di giovani prospetti in arrivo dai paesi esotici. Basti pensare che da Genk sono passati elementi come Koulibaly, Milinkovic-Savic e Leon Bailey.

Lucumì nella scorsa sessione estiva di calciomercato era stato accostato ai francesi del Rennes, ma il Genk aveva rifiutato una proposta da 6 milioni di euro del club bretone. Di recente i media spagnoli invece hanno parlato di un interesse del Siviglia. Il d.s. andaluso Monchi è un grande estimatore del forte difensore sudamericano.

Oggi Lucumì viene valutato dal Genk almeno 18 milioni di euro. Una cifra importante ma abbordabile per diversi club di primo livello. Un investimento che il Milan, come detto, potrebbe anche affrontare nel caso in cui dovesse liberarsi un posto di rilievo nel reparto difensivo.

Chi è Lucumì, il possibile erede di Romagnoli al Milan

Lucumi
Jhon Lucumì (©Getty Images)

Scopriamo meglio chi è Jhon Lucumì: nato a Cali, una delle più note città colombiane, il difensore è cresciuto proprio nelle fila del Deportivo, squadra cittadina. Nel 2018 il Genk lo nota e decide di portarlo appena ventenne in Europa, spendendo 2,5 milioni di euro.

Con la maglia dei nerazzurri di Belgio, Lucumì ha finora collezionato 88 presenze ufficiali (di cui 6 in Champions League) con due reti all’attivo. Vanta anche tre gettoni con la sua Colombia, ma c’è chi lo vede già in prospettiva come un sicuro titolare dei Cafeteros.

Il difensore 22enne ha buonissimi piedi, nonostante vanti un’altezza imperiosa, intorno a 1 metro e 88 centimetri. Rispetto a Tomori, recente colpo del Milan, è meno muscolare ma appare un vero e proprio muro sul gioco aereo e sulle palle alte.