Laurienté, chi è l’esterno del Lorient scovato dal Milan

Il Milan per sostituire Castillejo nel calciomercato estivo valuta anche Laurienté, talento che milita nella Ligue 1 e nella Francia Under 21.

Armand Laurienté
Armand Laurienté (foto Instagram)

Non è un segreto il fatto che il Milan nella prossima campagna acquisti andrà alla ricerca di un nuovo esterno destro offensivo. Stefano Pioli ha bisogno di un rinforzo in quel ruolo per il suo modulo 4-2-3-1.

Alexis Saelemaekers verrà confermato, il club crede in lui e continuerà a puntarci anche nella prossima stagione. Chi lascerà Milanello è Samuel Castillejo, in rossonero dall’estate 2018 e destinato ad andarsene. Possibile ritorno in Spagna, dove ha vestito già le maglie di Malaga e Villarreal. Per non fare minusvalenza, Paolo Maldini e Frederic Massara devono venderlo ad almeno 8 milioni di euro.


Leggi anche:


Lauriené al Milan, ruolo e caratterisiche

Ci sono più esterni offensivi che il Milan sta valutando per sostituire Castillejo e tra questi c’è anche Armand Laurienté. Il francese classe 1998 milita nel Lorient, in questa stagione ha messo insieme 3 gol e 3 assist nelle 22 presenze collezionate in Ligue 1. Numeri non impressionanti.

Laurienté è originario di Gonesse, paese della regione dell’Île-de-France. Ha iniziato a giocare in squadre vicine a Parigi. Nel 2013 si è trasferito nel settore giovanile del Rennes. Tra il 2016 e il 2018 ha giocato nella formazione riserve collezionando 16 presenze e 7 gol. A settembre la cessione in prestito in Ligue 2 all’Orleans, 3 gol e un assist in 17 partire prima di fare ritorno già a gennaio 2019 al Rennes. Il 17 febbraio debutta ufficialmente in prima squadra nella trasferta di campionato persa 2-0 contro lo Stade Reims.

Colleziona un’altra presenza in Coppa di Francia e poi basta, il club rossonero lo cede in prestito in estate al Lorient. I 3 gol e i 5 assist in 23 match convincono la società arancionera a riscattare il cartellino del giocatore per circa 3 milioni di euro. Laurienté ha dato un contributo alla promozione della squadra dalla Ligue 2 alla Ligue 1, guadagnandosi la conferma.

Gioca come esterno offensivo destro nello schieramento di Christophe Pélissier. È dotato tecnicamente, è veloce e abile nel dribbling. Gli piace puntare gli avversari e saltarli in rapidità. Non è facile da fermare quando cambia passo. È intelligente tatticamente, sa muoversi in modo da favorire gli inserimenti dei compagni. Non è egoista, sa quando poter cercare la giocata personale e quando deve essere altruista.

È bravo a calciare le punizioni, si ispira a Juninho Pernambucano. Ha già castigato Saint-Etienne e Nantes in questa stagione. La sua ultima prodezza da 37 metri è stata persino paragonata sui social network a quelle che faceva Oliver Hutton nel celebre cartone animato “Holly & Benji”. Il pallone calciato da Laurienté ha preso un effetto che ha impressionato molti.

I

Indiscrezioni di calciomercato e prezzo

Il Milan ha dimostrato in questi ultimi due anni di guardare tanto alla Ligue 1 per gli acquisti. Tanti i nomi francesi finiti nel mirino di Maldini e Massara, l’ultimo Simakan, passato ufficialmente al Lipsia. E adesso continuano a pensarci anche per il prossimo calciomercato e infatti Ikoné del Lille è uno dei nomi più caldi per la fascia. Oltre a questi, la società rossonera sta pensando anche a nomi più sconosciuti ma considerati di grande talento, proprio come Laurienté. Come riportato da Tuttosport, lui è uno dei profili individuati dallo scout del Milan.

I suoi agenti sono Roberto Meloni e Johan Caurant, entrambi esperti di calcio francese e figure tramite con Francesco Totti. È nel giro della Francia Under 21 insieme ad altri interessanti talenti transalpini. Nell’Europeo di categoria è tra i giocatori nel mirino degli osservatori e spera di avere delle chance dal commissario tecnico Sylvain Ripoll.

Il Lorient attende la fine della stagione per fissare il prezzo del proprio gioiello, che può essere ulteriormente valorizzato nei prossimi mesi. Probabilmente serviranno più di 10 milioni per comprarlo. Il Milan monitora il ragazzo e valuterà se effettuare o meno l’investimento nella sessione estiva del calciomercato.