Donnarumma alla Juve, Di Marzio: “Possibile, ma solo in un caso”

Juventus e big estere potrebbero pensare a Donnarumma solamente in un caso. Intanto il Milan sta facendo tutto per rinnovare il contratto.

Gigio Donnarumma
Gianluigi Donnarumma (©Getty Images)

Il Milan riuscirà a rinnovare il contratto di Gianluigi Donnarumma? Più il tempo passa e più diventa legittimo pensare che ci possa essere un colpo di scena.

Anche se finora è sempre trapelata la volontà del portiere di continuare la sua avventura in rossonero, la trattativa per il prolungamento contrattuale è tutt’altro che vicina alla soluzione finale. Il club e Mino Raiola continuano a discutere senza ancora raggiungere un accordo sulle cifre del nuovo contratto.


Leggi anche:


Mercato Milan, Donnarumma tra rinnovo e addio

Il Milan spera di riuscire a rinnovare il contratto di Donnarumma, però si prepara a qualsiasi eventualità e non a caso sono stati accostati nomi di altri portieri al club. Ma in caso di addio, dove andrebbe Gigio?

Gianluca Di Marzio, giornalista sportivo esperto di calciomercato, a Sky Sport ha spiegato che la Juventus potrebbe puntare Donnarumma solamente nel caso in cui dovesse cedere Wojciech Szczesny. Tuttavia, al momento risulta che l’estremo difensore polacco ex Arsenal sia destinato a rimanere a Torino.

In generale il mercato dei portieri è bloccato. Il Paris Saint-Germain è soddisfatto del rendimento di Keylor Navas, il Real Madrid non sta pensando di sostituire Thibaut Courtois. Tutte le big europee sono già ben coperte in porta e dunque non c’è spazio per Donnarumma adesso.

Gigio Donnarumma Paolo Maldini
Paolo Maldini e Gigio Donnarumma (©Getty Images)

Solamente se una squadra dovesse vendere il proprio attuale numero 1, allora si potrebbe scatenare l’effetto-domino che potrebbe portare all’ingaggio di Gigio. Al momento, però, non c’è una concreta soluzione alternativa al Milan per Donnarumma.

Raiola, nonostante questa situazione, continua a chiedere cifre spropositate al club rossonero per lo stipendio di Gigio. E, secondo alcune indiscrezioni, anche per le sue commissioni. Il Milan auspica di arrivare in tempi brevi a un’intesa soddisfacente, anche se è più complicato del previsto nonostante il mercato dei portieri sia apparentemente bloccato.

Sarebbe certamente clamoroso se Donnarumma partisse a parametro zero. Un gesto di grande ingratitudine verso il club che lo ha lanciato nel grande calcio. I tifosi sperano che tale scenario non si verifichi.