ML – Donnarumma negativo al tampone: oggi in gruppo

Buone notizie per la salute e le condizioni di Gianluigi Donnarumma. Il portiere del Milan è dunque disponibile per i prossimi match.

Donnarumma
Gigio Donnarumma (© Getty Images)

Apprensione e timore. Sentimenti scaturiti nelle ultime ore in molti club italiani dopo la notizia ufficiale della positività al Covid-19 di Leonardo Bonucci. Il difensore della Juventus, comunque asintomatico, è risultato positivo al tampone dopo gli impegni con la Nazionale azzurra.

Il rischio è che oltre a Bonucci vi fossero altri calciatori italiani, di rientro dalla trasferta in Lituania, contagiati dal Coronavirus. Tra questi anche Gianluigi Donnarumma, portiere titolare del Milan. Il giovane estremo difensore infatti ha viaggiato in aereo proprio accanto all’amico difensore.

Arrivano però notizie confortanti da Milanello: Donnarumma sarebbe risultato negativo al tampone effettuato non appena rientrato in Italia. Scongiurato per il momento il rischio di un contagio per il portiere classe ’99, che dunque si aggregherà al Milan e sarà disponibile per il match contro la Sampdoria.


Leggi anche:


Donnarumma a disposizione, ancora a parte Leao e Mandzukic

Dunque Gigio sarà regolarmente tra i pali sabato nel lunch match di San Siro, quando Milan e Sampdoria inaugureranno la ripresa del campionato dopo le due settimane di stop per gli impegni delle Nazionali.

Donnarumma effettuerà anche nei prossimi giorni diversi test del tampone, per scongiurare che il contagio al Covid-19 possa essere ritardato o scovato soltanto successivamente rispetto a Bonucci. C’è da ricordare che il portiere è stato falso-positivo lo scorso mese di ottobre, saltando due gare ufficiali per un tampone dall’esito incerto.

Arrivano novità da Milanello sul resto del gruppo, ormai totalmente rientrato dopo i viaggi internazionali. Stefano Pioli ancora non può contare al 100% su due attaccanti: Rafael Leao e Mario Mandzukic. Entrambi si sono allenati a parte, in maniera differenziata.

I problemi muscolari dei due calciatori non sono ancora stati risolti. Ecco perché la presenza del giovane portoghese e del veterano croato appare decisamente in dubbio. Difficile che Leao e Mandzukic saranno convocati per sabato, più probabile un loro rientro in gruppo dalla prossima settimana.

Pioli potrà invece contare su Ante Rebic. L’attaccante classe ’93 ha recuperato dall’infiammazione all’anca e ha visto pure ridotta ad una sola giornata la squalifica inflittagli dopo Milan-Napoli. Rebic è in ballottaggio con Diaz e Castillejo per una maglia da titolare come ala sinistra.