Milan-Sampdoria, probabili formazioni: Saelemaekers cambia ruolo

Pioli e Ranieri hanno scelto le formazioni da schierare per Milan-Sampdoria. Il mister rossonero dovrebbe presentare una novità in difesa.

Alexis Saelemaekers
Alexis Saelemaekers (©Getty Images)

Oggi alle 12:30 si gioca Milan-Sampdoria a San Siro e per la squadra di Stefano Pioli è fondamentale vincere per continuare la corsa Champions League. Fare 3 punti significa anche mettere un po’ di pressione all’Inter, dato che si andrebbe a -3 prima del match dei nerazzurri.

I rossoneri per la sfida di San Siro devono rinunciare a sei giocatori: Alessio Romagnoli, Davide Calabria, Brahim Diaz, Rafael Leao, Daniel Maldini e Mario Mandzukic. Alcuni di loro dovrebbero recuperare per la prossima gara contro il Parma.


Leggi anche:


Pioli e le novità di formazione per Milan-Sampdoria

Pioli conferma il collaudato modulo 4-2-3-1 per Milan-Sampdoria. Davanti a Gianluigi Donnarumma la coppia centrale composta da Fikayo Tomori e Simon Kjaer, mentre a sinistra gioca il titolarissimo Theo Hernandez. Novità a destra, dove non agirà né Diogo Dalot né Pierre Kalulu, bensì Alexis Saelemaekers. Il belga viene arretrato rispetto al suo consueto ruolo di esterno destro offensivo. In passato ha già ricoperto tale posizione e il mister non sembra avere dubbi sulle garanzie che può dare lì.

A centrocampo confermatissimo Franck Kessie, che però verrà finalmente riaffiancato da Ismael Bennacer. L’ex Empoli è subentrato bene contro la Fiorentina nell’ultima giornata di campionato e con l’Algeria ha disputato un’ora di partita contro il Botswana mettendo ulteriore benzina nelle gambe. Può tornare titolare e si tratta di una grande notizia per Pioli. Panchina per Sandro Tonali.

Le ali offensive saranno Samuel Castillejo a destra e Ante Rebic a sinistra. A quest’ultimo è stata ridotta la squalifica di due giornate rimediata dopo Milan-Napoli e dunque ha potuto essere convocato. Superati anche i problemi all’anca che lo avevano frenato. Trequartista centrale Hakan Calhanoglu, che viene dal gol decisivo a Firenze e da ottime prestazioni con la Turchia. Potrebbe essersi sbloccato, dopo un periodo non semplice.

La prima punta sarà ovviamente Zlatan Ibrahimovic. Lo svedese è stato a sua volta in Nazionale, giocando due partite delle tre in calendario. Ha messo a segno due assist decisivi ed è pronto a dare il suo contributo alla squadra rossonera oggi.

Claudio Ranieri nella sua Sampdoria deve rinunciare a Ekdal e Torregrossa. Nel suo 4-4-2 ci sarà Audero in porta protetto dal quartetto difensivo Bereszynski-Yoshida-Colley-Augello. A centrocampo Candreva agirà sulla fascia destra, mentre su quella sinistra Damsgaard è favorito su Jankto. Gli interni saranno Adrien Silva e Thorsby. In attacco la coppia composta da Fabio Quagliarella e Manolo Gabbiadini.

SERIE A | MILAN – SAMPDORIA  | PROBABILI FORMAZIONI

Milan (4-2-3-1): G. Donnarumma; Saelemaekers, Kjaer, Tomori, Theo Hernandez; Bennacer, Kessie; Castillejo, Calhanoglu, Rebic; Ibrahimovic.

Sampdoria (4-4-2): Audero; Bereszynski (Ferrari), Colley, Yoshida, Augello; Candreva, Thorsby, Silva, Damsgaard (Jankto); Quagliarella, Gabbiadini.