Futuro Romagnoli, Jacobone: “Opzione Juventus, con scambio”

Alessandro Jacobone ha parlato del futuro di Alessio Romagnoli, non escludendo la possibilità di un affare con la Juventus. Ecco le sue in merito al capitano, che ha un contratto in scadenza nel 2022

Alessio Romagnoli
Alessio Romagnoli (© Getty Images)

Il rinnovo di Zlatan Ibrahimovic è ormai cosa fatta. Ora il Milan cercherà di raggiungere un accordo anche con Hakan Calhanoglu e Gigio Donnarumma, poi sarà la volta dei calciatori con contratto in scadenza nel 2022. L’agenda di lavoro di Maldini e Massara è davvero fitta: nei giorni scorsi a Casa Milan è arrivato l’entourage di Franck Kessie.

Il centrocampista ivoriano è una priorità, al pari di Davide Calabria. Con il terzino non dovrebbero esserci particolari problemi a raggiungere un accordo. Qualche problema in più potrebbe esserci per l’ex Atalanta che ha tanto mercato soprattutto in Inghilterra. Le big della Premier League lo vogliono, dal Liverpool passando per i club londinesi, Arsenal e Tottenham. Il Milan spera di riuscire a trovare la quadratura del cerchio con un accordo sui 3,5/4 milioni di euro netti a stagione.

Situazione completamente diversa è quella legata ad Alessio Romagnoli. In questi giorni si è parlato tanto delle presunte richieste del suo agente, Mino Raiola, 5-6 milioni di euro. Se fossero confermate sarebbero davvero fuori mercato. Le prossime settimane saranno fondamentali per capire cosa ne sarà del futuro del capitano, che ricordiamo, rinnovò il suo contratto, in passato, in uno dei periodo più complicati della storia rossonera.

Leggi anche:

Il parere di Alessandro Jacobone

Fondatore della grande community Milanisti Non Evoluti, Alessandro Jacobone, nella lunga intervista concessa a MilanLive.it, ha parlato anche di Alessio Romagnoli e del suo futuro, ipotizzando diversi scenari

”Io credo che Romagnoli non è un fenomeno ma non è neanche quel mezzo giocatore come molti lo dipingono quando non regala le migliori prestazioni. È chiaro che se parliamo di rinnovo tutto ha un prezzo. Se le richieste sono davvero quei 5-6 milioni d’ingaggio, è chiaro che in questo momento io non investirei quei soldi per Alessio.

Ma non è un fattore legato a lui, soltanto credo che le società debbano spendere tanto solo se ne vale la pena. Io mi aspetto qualcosa di più da chi tiene la fascia di capitano sul braccio. L’Atletico Madrid lo segue da almeno tre stagioni, ma c’è anche l’opzione Juventus, con Chiellini e Bonucci vicini al fermarsi. Qualche bianconero potrebbe anche rientrare in orbita Milan e quindi crearsi uno scambio che includa Alessio Romagnoli. Raiola ha buoni contatti con la Juve”.