Milan, salgono a quattro i diffidati: il punto

Dopo Milan-Sampdoria si appesantisce la situazione diffidati in casa rossonera, con un altro calciatore a rischio squalifica. 

Alexis Saelemaekers
Alexis Saelemaekers (©Getty Images)

Milan-Sampdoria ha lasciato l’amaro in bocca in casa rossonera, che sembrano aver perso terreno nella corsa scudetto e che devono guardarsi le spalle dalle inseguitrici per la corsa alla Champions League. Il rush finale vedrà i rossoneri affrontare gare cruciali, tra cui gli scontri diretti contro Juventus e Atalanta.

La gara contro i blucerchiati ha però lasciato un’ulteriore conseguenza sul piano disciplinare, con un altro calciatore che entra in diffida, e che quindi sarà squalificato al prossimo cartellino giallo. Una situazione che necessità attenzione visti i prossimi impegni.


Leggi anche:


Anche Saelemaekers in diffida

Il Milan dovrà fare attenzione ai cartellini gialli in queste ultime nove gare di campionato, soprattutto in vista degli scontri diretti in vista dell’ingresso in Champions League. La gara di sabato ha portato il conto dei rossoneri a quattro diffidati, con Alexis Saelemaekers che si aggiunge alla lista dei “cattivi”.

Il calciatore belga si aggiunge a Diogo Dalot, Samuel Castillejo e Ante Rebic, quest’ultimo rimasto in diffida malgrado il rosso contro il Napoli perché ha ricevuto un rosso diretto e non una doppia ammonizione. Una sua squalifica sarebbe pesante, vista la lunga lista di infortunati nel pacchetto offensivo rossonero.

Da monitorare anche i cartellini gialli di Theo Hernandez, che al prossimo giallo passerà in diffida, avendo già rimediato otto cartellini gialli in stagione. Per Franck Kessie e Alessio Romagnoli le ammonizioni stagionali sono invece sette, quindi hanno un margine di due cartellini gialli prima di rischiare una squalifica.