Sassuolo-Inter, De Zerbi: “Anche con l’Inter fuori i nazionali”

L’allenatore del Sassuolo, Roberto De Zerbi, ha parlato della situazione dei suoi calciatori in vista della gara contro l’Inter.

Roberto De Zerbi
Roberto De Zerbi (©Getty Images)

L’Inter potrebbe portarsi a più undici lunghezze dal Milan e chiudere di fatto i giochi scudetto per questa stagione. I nerazzurri dovranno fronteggiare il Sassuolo dell’allenatore Roberto De Zerbi, che in conferenza stampa ha parlato della situazione dei calciatori interessati dal Covid 19 della sua rosa.

Infatti la società neroverde aveva deciso di estromettere dalla gara contro la Roma, terminata 2-2, i calciatori della nazionale italiana per evitare un possibile focolaio all’interno del gruppo squadra. Una situazione che causò lo spostamento della stessa gara, quando l’ASL di Milano bloccò i nerazzurri per un potenziale rischio contagio.


Leggi anche:


De Zerbi: “Ancora fuori i nazionali”

Il Sassuolo ha deciso di mantenere la linea della prudenza, già adottata contro la Roma, e ha deciso di non convocare i calciatori della nazionale italiana. Per i neroverdi ci saranno assenze pesanti, soprattutto per Manuel Locatelli e Gianfranco Ferrari.

La conferma è arrivata da Roberto De Zerbi in conferenza stampa. Ecco le sue parole:

“Abbiamo fatto questa scelta e continueremo così senza pensare alla nostra posizione. Non è una scelta legata solo al calcio ma a tutto quello che stiamo vivendo. Locatelli, Ferrari e Muldur saranno fuori fintanto che non avranno terminato la quarantena”.