Calciomercato Milan, sfuma l’attaccante: arriva il rinnovo

Non c’è il Milan nel futuro di Folarin Balogun. Il giovane attaccante è pronto a rinnovare il proprio contratto con l’Arsenal

Paolo Maldini
Paolo Maldini (©Getty Images)

Folarin Balogun è uno dei tanti nomi accostati al Milan negli ultimi mesi. Il club rossonero ha dimostrato di essere sempre molto attento ai giovani calciatori e il centravanti dell’Arsenal è sicuramente uno dei profili verdi più apprezzati in Inghilterra.

Il classe 2001 ha un accordo in scadenza il prossimo 30 giugno. Una situazione contrattuale che ha spinto molte squadre a chiedere informazioni al suo entourage. Il Milan è stata uno dei club che si è mosso per Balogun ma da Londra non arrivano buone notizie: come riporta ‘SkySports’, il giocatore sarebbe stato convinto da Arteta e dal Direttore tecnico dei Gunners, Edu, a rimanere a Londra.

A breve dunque arriverà il prolungamento del contratto che spazzerà via ogni rumors di calciomercato. L’Arsenal d’altronde ha dato prova di puntare su Balogun: Arteta lo ha impiegato quattro volte in Europa League e nei match contro Molde e Dundalk ha realizzato due gol e un assist.


Leggi anche:


Corsa a tre per l’attacco

La ricerca di un centravanti da affiancare a Zlatan Ibrahimovic non si fermerà di certo in casa Milan. I rossoneri sono intenzionati a mettere a disposizione di Stefano Pioli due punte. Lo svedese è ormai prossimo alla firma, da capire, invece, è chi sarà l’altro centravanti. Mario Mandzukic ha nove partite a disposizione per convincere il Milan ma non sarà facile: l’idea è quella di acquistare un giocatore più giovane.

L’opportunità può essere rappresentata da Andrea Belotti, che a giugno potrebbe lasciare il Torino. Il contratto con i Granata è in scadenza nel 2022 e il bomber ex Palermo è consapevole del fatto di trovarsi di fronte ad un bivio. Un rinnovo potrebbe definitivamente allontanarlo dall’approdo in una big. A Belotti, oltre, al Milan è interessata anche la Roma, che deve fare i conti con il possibile addio di Dzeko.

L’altro nome sul taccuino del Milan è quello di Vlahovic. Per strapparlo alla Fiorentina servono però ben 40 milioni di euro. Un’altra idea, infine, è quella di Milik, che potrebbe liberarsi dal Marsiglia per soli 13 milioni di euro.