Calciomercato Milan, idea per il dopo-Romagnoli: affare da 26 milioni

Il Milan guarda in Francia per un possibile colpo di mercato in difesa. Se parte Romagnoli può arrivare il roccioso centrale.

Alessio Romagnoli
Alessio Romagnoli (©Getty Images)

Qualcosa certamente cambierà nella difesa del Milan in vista della prossima stagione. Il pacchetto dei centrali infatti potrebbe mutare, sia per volontà della dirigenza e di mister Pioli, sia per ovvi motivi contrattuali ed economici che costringeranno il club a rivedere le proprie scelte.

L’unico sicuro di restare sembra Simon Kjaer, che da gennaio 2020 si è riscoperto leader insostituibile della difesa rossonera. Accanto a lui potrebbe esserci ancora Fikayo Tomori, il talento anglo-canadese che il Milan dovrà provare a riscattare dal Chelsea, magari ottenendo uno sconto sui 28 milioni di euro.

In bilico la situazione di Alessio Romagnoli. Il centrale di Anzio è il capitano e dunque molto legato ai colori rossoneri. Ma sul suo destino vertono due questioni annose: le recenti prestazioni negative in campionato e un contratto in scadenza nel 2022, difficilmente rinnovabile alle cifre richieste da Mino Raiola.

Ecco perché il Milan si sta guardando attorno per trovare un nuovo difensore centrale in vista della prossima stagione. Un’alternativa che potrebbe diventare elemento utilissimo nelle rotazioni difensive, soprattutto in vista della partecipazione alle coppe europee.


Leggi anche:


Milan, occhi su Joachim Andersen: il Lione può lasciarlo partire

Il nome nuovo che potrebbe interessare il Milan arriva dall’Inghilterra. Il tabloid Daily Mirror ha parlato del futuro del difensore danese Joachim Andersen. Si tratta di un roccioso centrale classe ’96 che attualmente sta militando nel Fulham.

Ottima la stagione finora del danese, compaesano e compagno di Nazionale di Kjaer. Titolarissimo al Craven Cottage, Andersen finora ha collezionato 26 presenze ed una rete in Premier League. Ma il cartellino del calciatore è di proprietà dell’Olympique Lione, che ha scelto di prestarlo al Fulham lo scorso autunno.

Andersen
Joachim Andersen (©Getty Images)

Pare che a fine stagione Andersen rientrerà a Lione, ma non per restarvi. La società francese infatti ha bisogno di monetizzare e potrebbe sacrificare sul mercato proprio il difensore danese. Costo del cartellino che si aggira attorno ai 26-28 milioni di euro.

Per il Milan potrebbe essere il profilo giusto. Un centrale giovane ma già maturo, che ritroverebbe Kjaer come compagno di reparto e avrebbe tutte le caratteristiche per far bene nella linea difensiva di mister Pioli. Inoltre Andersen è esploso proprio in Italia, con la maglia della Sampdoria qualche stagione fa.

Sulle sue tracce c’è però anche il Manchester United. La squadra inglese, che ha da poco eliminato il Milan dall’Europa League, starebbe osservando il rendimento di Andersen e lo avrebbe inserito nella lista dei papabili rinforzi per la stagione 2021-2022.