Il consiglio di Condò al Milan: “Prendi Scamacca in attacco”

Paolo Condò – intervenuto negli studi di Sky Sport – ha parlato del prossimo attacco del Milan. Il noto giornalista invita i rossoneri ad acquistare Gianluca Scamacca. Ecco le sue parole

Gianluca Scamacca
Gianluca Scamacca (©Getty Images)

Nel post gara di Parma-Milan, Paolo Condò si è soffermato a parlare dell’attacco del Milan. Il noto giornalista ha bocciato l’idea di puntare ancora su Rafael Leao come prima punta. Il portoghese, infatti, offrirebbe il meglio di se come esterno. Un ruolo in cui può mettere in mostra tutte le sue caratteristiche.

Condò ha il nome giusto per il ruolo di centravanti del Milan della prossima stagione: “Io prenderei Gianluca Scamacca, ha fisico e tecnica – afferma negli studi Sky Sport – Mettendolo dietro a Ibrahimovic, non ha la necessità di essere subito titolare e, se ha il carattere giusto, può guadagnare tantissimo in esperienza dallo svedese e potrebbe avere le caratteristiche per diventare fra due anni il centravanti titolare del Milan”.

Gianluca Scamacca non è certo un nome nuovo per il Milan: il giovane centravanti dell’Under 21 italiana e del Genoa, è stato accostato ai rossoneri anche nelle ultime sessioni di calciomercato ma le richieste del Sassuolo, proprietario del suo cartellino, sono state sempre alte.

I neroverdi difficilmente si priveranno di Scamacca per meno di 25 milioni di euro ma il Diavolo non è l’unica squadra sulle sue tracce. Il giocatore, infatti, piace tanto anche alla Juventus.


Leggi anche:


Doppio attaccante

L’idea del Milan continua ad essere quella di affiancare a Ibrahimovic un altro attaccante. In attesa di capire se Mandzukic riuscirà a convincere la dirigenza, in questo finale di stagione, i rossoneri stanno sondando il mercato alla ricerca del nome giusto.

I profili sotto la lente di ingrandimento sono soprattutto due, Dusan Vlahovic e Andrea Belotti. L’attaccante della Fiorentina ha una valutazione di 40 milioni di euro; quello del Torino, con un contratto in scadenza il 30 giugno 2022, invece, potrebbe lasciare i granata per una circa inferiore, sui 25/30 milioni.

La concorrenza per entrambi, però, non manca: la Roma, alla ricerca del dopo Dzeko, è interessate ai due calciatori, come i rossoneri, ma attenzione soprattutto alle possibili offerte in arrivo dall’Inghilterra.