Rifiuta il rinnovo: è derby per il difensore

L’Inter sembra in pole per un difensore pescato in Liga spagnola, che era stato sondato anche dal Milan nel recente passato.

Mandi
Mandi in Betis-Atletico (©Getty Images)

Comincia seriamente la caccia ai calciatori che si svincoleranno a fine stagione per scadenza dei rispettivi contratti. Il Milan ha diverse situazioni interne da sistemare, proprio in fatto di rinnovi, ma si sta anche guardando intorno per reperire delle occasioni di mercato.

I colpi a costo zero non mancheranno. Basta spulciare il portale Tranfermarkt nel settore di calciatori in scadenza a giugno per capire i numerosi talenti, di alto o medio-basso livello, che sono pronti a cambiare aria e saranno dunque acquistabili senza spendere un euro per il cartellino.

Il Milan aveva individuato un possibile rinforzo in difesa a parametro zero, in arrivo dalla Spagna. Si tratta del franco-algerino Aissa Mandi. Un centrale molto duttile di 29 anni che attualmente è titolare nel Betis Siviglia, squadra rivelazione del campionato spagnolo.


Leggi anche:


Chi è Mandi, il difensore algerino che si svincola a giugno

Scopriamo meglio di chi si tratta. Mandi è un classe 1991 nato in Francia ma con chiare origini algerine. Tant’è che questo centrale ormai piuttosto esperto ha scelto di giocare per la Nazionale africana, dove ha condiviso la vittoria continentale con il rossonero Ismael Bennacer.

Dal 2016 Mandi milita nel Betis, che lo ha portato in Liga acquistandolo per circa 3 milioni dai francesi dello Stade de Reims. La particolarità dell’algerino è che si è dimostrato utile e affidabile in ogni posizione della linea difensiva: da centrale in un modulo a 4 o a 3, ma anche da terzino sia destro che mancino.

Mandi ha dunque convinto tutti i suoi tecnici a schierarlo negli ultimi anni come perno della difesa del Betis Siviglia. Anche l’attuale allenatore Manuel Pellegrini punta molto su di lui: in stagione vanta 24 presenze in Liga con anche tre reti all’attivo.

L’Inter fa sul serio per Mandi: superato il Milan

Intanto il portale iberico Estadio Deportivo ha parlato nelle scorse ore di un futuro in Italia per Mandi. Ma non nel Milan, bensì hanno indicato l’Inter come squadra attualmente in pole per ingaggiare il calciatore 29enne a fine stagione.

I nerazzurri avrebbero avanzato anche la prima proposta ufficiale di contratto: un quadriennale (fino al 2025) da 2 milioni netti a stagione come ingaggio. Un’offerta che sembra aver convinto Mandi, il quale è ormai pronto a rifiutare ogni proposta di rinnovo del Betis.

Inter dunque vicina a strappare alla concorrenza il cartellino di questo centrale, che sembra molto adatto a ricoprire il ruolo di alternativa nella difesa a 3 di Antonio Conte. Milan al momento passato in secondo piano, visto che in difesa la priorità di Paolo Maldini resta quella di riscattare l’ottimo Fikayo Tomori.