Milan, con il Genoa primo gol a San Siro in Serie A per 2 campioni

Il Milan ritrova il Genoa a San Siro a un anno dal primo match disputato a porte chiuse. In passato, proprio contro il Grifone due top player rossoneri hanno segnato il primo gol in rossonero in Serie A a San Siro

Ibrahimovic Milan Genoa
Zlatan Ibrahimovic (Getty Images)

E’ passato poco più di un anno  da quell’8 marzo 2020, una data storica per la Serie A con la disputa dell’ultima giornata di campionato prima del lockdown per la pandemia da Covid 19. In quella strana domenica, il Milan ha debuttato a porte chiuse a San Siro contro il Genoa. Si percepiva, anche da casa, un’atmosfera surreale con l’attenzione rivolte più alle tv che in campo con le prime edizioni straordinarie dei TG che diffondono, purtroppo, i primi inquietanti dati su contagiati e morti.

Vinse il Genoa 1-2 con i gol di Pandev e Cassata. Inutile la rete di Ibrahimovic nella ripresa scaturita dopo una mischia in area di rigore sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Già proprio Ibra. Lo svedese ha chiuso, di fatto, un cerchio con il Genoa, avversario al quale Zlatan ha segnato un altro gol a suo modo storico in un match del campionato 2010-11.

In quella partita, infatti, giocata sabato 25 settembre alle 18, Ibra ha siglato il primo gol da rossonero in Serie A a San Siro con un’autentica prodezza, un pallonetto dal limite dell’area su assist di Pirlo, beffardo per il portiere Eduardo. Un gol pazzesco decisivo per l’1-0 finale in una partita bloccata, alla quale il Milan era arrivato da due mezzi passi falsi con i pareggi contro Catania e Lazio (1-1 con gol proprio di Ibra) che avevano già messo in discussione la panchina di Allegri. Prima del Genoa, Ibra aveva già segnato a San Siro i suoi primi gol al Milan con la doppietta rifilata all’Auxerre in Champions.


Leggi anche


Milan-Genoa, il gol di Beckham

Oltre a Ibrahimovic, ha segnato per la prima volta con il Milan a San Siro contro il Genoa anche David Beckham.
Becks era da poco arrivato al Milan in prestito dai Los Angeles Galaxy guadagnandosi, da grande professionista qual era, la stima di mister Ancelotti e dei compagni di squadra. Subito schierato da titolare, Beckham aveva segnato il primo gol in Bologna-Milan 1-4, la partita giocata due giorni dopo il mancato trasferimento di Kakà al Manchester City.

Tre giorni dopo il 28 gennaio 2009, il Milan ospita a San Siro il Genoa nel turno infrasettimanale. A sbloccare il punteggio è ancora Beckham con una splendida punizione da posizione angolata che beffa Rubinho. Purtroppo, il gol di Becks servirà a poco. Nel finale, infatti, all’87’ arriva il pareggio di Diego Milito che fissa il risultato sull’1-1.