Calciomercato Milan, Calhanoglu addio | Si offre a una big spagnola

Calhanoglu potrebbe non rinnovare il contratto con il Milan e in Spagna lo danno interessato a trasferirsi nella Liga a parametro zero.

Hakan Calhanoglu
Hakan Calhanoglu (©Getty Images)

Dopo il naufragio del progetto Superlega, si torna a parlare di campo e anche di calciomercato. In casa Milan, com’è noto da tempo, ci sono diverse situazioni da chiarire.

Una riguarda Hakan Calhanoglu, il cui contratto va in scadenza a giugno 2021. Non c’è ancora un accordo tra il suo agente Gordon Stipic e il club rossonero. La richiesta di ingaggio per rinnovare è da ben 5 milioni di euro netti annui, mentre l’offerta sul tavolo è da circa 4. Attualmente lo stipendio del giocatore è di 2,5 milioni, pertanto il Milan ha già fatto una proposta molto importante.


Leggi anche:


Calhanoglu si propone al Real Madrid?

Il Milan per bocca del direttore sportivo Frederic Massara ha detto di aver fatto la propria parte per quanto concerne il prolungamento contrattuale di Calhanoglu, oltre che per quello di Gianluigi Donnarumma. Adesso tocca ai giocatori e ai rispettivi agenti.

Per quanto concerne l’ex Bayer Leverkusen, dalla Spagna arriva un’indiscrezione riguardante il fatto che abbia deciso di lasciare il Milan. Infatti, DonDiario.com spiega che il fantasista turco vuole fare uno step nella sua carriera e trasferirsi in uno degli attuali top club europei.

Il PSG è interessato, ma Calhanoglu preferirebbe un’altra destinazione: il Real Madrid. Tramite il suo procuratore si sarebbe offerto alla società madrilena, che ha preso tempo per valutare l’eventuale ingaggio dell’attuale numero 10 del Milan.

Da capire se effettivamente il Real Madrid vorrà puntare su Hakan, trequartista con buone qualità ma che spesso si è mostrato discontinuo nel rendimento. Certamente peserà il pensiero di Zinedine Zidane, se dovesse rimanere sulla panchina della squadra, che dovrà anche esprimersi su un altro giocatore che adesso indossa la maglia rossonera: Brahim Diaz.

L’ex di Malaga e Manchester City è di proprietà del Real Madrid e si è trasferito al Milan con la formula del prestito secco. Stando agli accordi attuali, dovrebbe tornare in Spagna, ma non è escluso che Paolo Maldini provi a prolungare la permanenza di Brahim Diaz in Italia.