Milan-Sassuolo, tre titolari assenti: le condizioni di Ibra, Theo e Bennacer

Ibrahimovic, Bennacer e Theo Hernandez saltano Milan-Sassuolo per infortunio, ecco le loro condizioni al momento. Nulla di grave, a quanto pare.

Zlatan Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic (Getty Images)

Nel mentre c’è il caos per la questione Super League, il Milan sta preparando la partita di oggi contro il Sassuolo alle 18:30. Una sfida delicata e difficile ma che i rossoneri devono portare a casa a tutti i costi. Stefano Pioli vuole questa Champions, e un passo falso a questo punto del campionato – e con questa classifica – potrebbe costare carissimo. Anche perché, non lo dimentichiamo, lunedì il Milan affronterà la Lazio in trasferta e, il mese prossimo, dovrà giocare a Bergamo e Torino contro Atalanta e Juventus.

Intano poche ore fa è stata diffusa la lista dei convocati per MilanSassuolo e spiccano tre assente pesantissime: Ibrahimovic, Bennacer e Theo Hernandez. Recupera invece Calhanoglu, che quindi sarà regolarmente in campo nel suo solito ruolo. Pioli aveva anticipato ieri in conferenza stampa che c’erano problemi con alcuni calciatori: i tre, evidentemente, non sono riusciti a recuperare e il mister non ha intenzione di rischiare. Ecco perché sono tutti e tre fuori dai convocati. Niente di preoccupante, comunque; dal Milan fanno sapere che si tratta di fastidi, nulla più. Ciò conferma la forte volontà di non complicare le cose e di evitare forzature.


Leggi anche:


Non potrò giocare questa sera dopo un piccolo colpo alla caviglia ricevuto durante Milan-Genoa, niente di grave. Sono deluso di non esserci ma ho piena fiducia nei miei compagni“, ha scritto Bennacer sui social poco fa.

I sostituti saranno: Dalot come terzino sinistro, con Calabria a destra e la solita coppia Kjaer e Tomori centrale. In mezo al campo, invece, ieri nella rifinitura è stato provato Meite al fianco di Kessie, ma occhio comunque alla candidatura di Tonali. In attacco confermato Leao, nonostante le tantissime critiche ricevute nel corso di questi giorni dopo la pessima prestazione contro il Genoa. Il portoghese ha modo di rispondere a queste con una partita importante. Ricordiamo che nel match di andata è entrato nella storia del calcio con il gol più veloce di sempre in Europa.