Tassotti incorona Calabria: “E’ forte, ha doti importanti”

Mauro Tassotti incorona Davide Calabria. In un’intervista rilasciata a Tuttosport, l’ex difensore del Milan ha parlato del 24enne che “potrebbe costruirsi una carriera importante in quel ruolo”

Davide Calabria
Davide Calabria (©Getty Images)

Davide Calabria è certamente un calciatore da cui il Milan ha intenzione di ripartire. Dopo stagioni complicate, con tanti alti e bassi, il terzino destro, cresciuto nelle giovanili rossoneri, si è preso il Milan, diventando una pedina fondamentale dello scacchiere di Stefano Pioli.

In estate sembrava destinato a lasciare Milanello ma fin dal primo giorni ha stupito tutti, crescendo, poi, di partita in partita. Il rinnovo – ha un contratto in scadenza il 30 giugno 2022 –  non dovrebbe essere un problema: la voglia di continuare a giocare per la squadra per cui ha sempre fatto il tifo è il suo principale obiettivo. Calabria è pronto a diventare un simbolo del Milan, del presente e del futuro e chissà, magari anche un capitano. La crescita a tuttotondo del 24enne di Brescia è davvero sotto gli occhi di tutti.

Nel frattempo – sulle colonne di Tuttosport – è arrivata l’incoronazione di chi nel suo ruolo ha davvero fatto la storia del Milan, Mauro Tassotti: “Io ho giocato in rossonero per 17 stagioni consecutive. Calabria ricopre quello che era il mio ruolo, mi auguro possa seguire questo percorso – esordisce – È un giocatore forte, ha doti importanti, credo possa costruirsi una carriera importante”.

Salto di qualità – “Poi per arrivare a giocare le finali, a vincerle o anche a perderle, ci vuole il sostegno di tutto l’apparato. Non è solo un calciatore che conquista la Champions League”.


Leggi anche:


La destra è sua

Il ruolo di terzino destro sarà di Davide Calabria anche la prossima stagione. Ci sarà da capire, invece, chi sarà il suo vice. Quasi certamente farà ritorno da Parma, Andrea Conti. Il suo riscatto è legato alla salvezza dei gialloblu, sempre più difficile. Non è esclusa una sua permanenza anche se in questi giorni, per il ruolo, si è fatto il nome anche di Hysaj, che vedrà scadere il contratto il prossimo 30 giugno. Per quanto riguarda Diogo Dalot è sempre più probabile un ritorno al Manchester United, squadra che ne detiene il cartellino