Orkun Kokcu, chi è il centrocampista obiettivo del Milan: carriera e curiosità

Il Milan segue il turco Orkun Kokcu per la prossima stagione. Conosciamo meglio ruolo e caratteristiche del calciatore del Feyenoord

Orkun Kokcu
Orkun Kokcu (Getty Images)

Un incontro a Casa Milan con il padre agente è bastato per scatenare le indiscrezioni sul possibile interessamento dei rossoneri per Orkun Kokcu, centrocampista ventenne del Feyenoord, già sul taccuino di altri club di Serie A (Roma e Lazio) e di Premier League (Chelsea e Arsenal).

Classe 2000, nato in Olanda da una famiglia di origini turche con il padre ex calciatore, Kokcu ha iniziato la carriera calcistica con il Groningen per poi passare al Feyenoord, uno dei tre club più prestigiosi di Olanda con Ajax e Psv, nel 2015. Con i biancorossi milita inizialmente nel settore giovanile con le formazioni dell’Under 17 e dell’Under 19 prima dell’approdo in prima squadra nel 2018.  L’esordio in Eredivisie avviene il 9 dicembre 2018 nel 4-1 con l’Emmen, partita nella quale Kokcu si mette in mostra con un gol e un assist in 45 minuti. Da quel giorno, il turco non lascerà più la prima squadra, allenato da Giovanni Van Bronckhorst, l’ex rossonero Jaap Stam e, attualmente, da Dick Advocaat, decano dei tecnici olandesi.


Leggi anche


Orkun Kokcu, la carriera con il Feyenoord

Dal 2018 ad oggi sono state, finora, 72 le presenze totali di Kokcu con il Feyenoord tra Eredivisie, Coppa d’Olanda ed Europa League con 10 gol e 12 assist. Due le reti in Europa League tra preliminari e fase a gironi all’Hapoel Beer Sheva e al Cska Mosca, quest’ultima nell’edizione in corso. A proposito di Europa, è proprio in una competizione internazionale che Kokcu si mette in mostra. Il riferimento è alla Youth League 2016-17 nella quale realizza 5 gol in 7 partite, due dei quali al Napoli.

Orkun Kokcu
Orkun Kokcu (Getty Images)

Kokcu è un calciatore poliedrico. Ha iniziato da mezzala o esterno d’attacco. Advocaat lo ha adattato in un’altra posizione, quella di mediano di costruzione davanti alla difesa, una posizione alla Bennacer per intenderci. Brevilineo (1.75 di altezza), Kokcu condivide con l’algerino anche un’altra caratteristica oltre alla collocazione in campo ovvero la velocità sullo stretto in entrambe le fasi.

Un calciatore in ascesa e con ampi margini di miglioramento Kokcu che, come Calhanoglu, pur essendo nato altrove ha optato per la Nazionale Turca dopo aver militato con l’Under 18 e 19 dell’Olanda. Con la Turchia ha esordito nel match di Nations League del settembre 2020 contro la Serbia (0-0), schierato da titolare dal c.t. Gunes. Kokcu potrebbe rientrare tra i convocati della Turchia per gli Europei soprattutto se le liste dovessero essere allargate a 26. La Turchia è nello stesso girone dell’Italia con Svizzera e Galles.