Galli: “Donnarumma ama il Milan. Mandzukic sfortunato”

Giovanni Galli – intervistato da ‘IlGiornale’ – ha parlato del futuro di Gigio Donnarumma. L’ex portiere del Milan ha detto la sua anche sull’avventura, fin qui sfortunata, di Mario Mandzukic in rossonero

Gianluigi Donnarumma
Gianluigi Donnarumma (©Getty Images)

L’ex portiere del Milan, Giovanni Galli, è intervenuto ai microfoni di ‘IlGiornale.it’, parlando del momento del Milan. Tanti i temi trattati dall’ex rossonero, che chiaramente ha detto la sua anche su Gigio Donnarumma:

“Non so come potrà gestire questa cosa la società ma credo che il giocatore abbia dichiarato in ogni sede il suo amore per il Milan ma fermo restando gli interessi economici del procuratore io sono del parere che toccherà a lui fare l’ultima scelta. Io fossi nel ragazzo rimarrei al Milan perché sei l’idolo dei tifosi, il capitano, tutti ti vogliono bene, puoi continuare la tua crescita e diventare una bandiera.

Se vai altrove e investono su di te e poi fai qualche errore ti criticano, magari al Milan non è così. Deve essere il ragazzo a decidere e non l’agente, alla fine è sua la carriera e deve decidere lui se restare o andare via. Mi auguro per lui e per il Milan che alla fine resti”

Donnarumma alla Juve – “Ci farei un pensiero fossi la Juventus ma non penso che sia questo il reale problema della Juventus in questo momento (sorride; ndr) – prosegue Galli – Szczesny è ottimo portiere e non penso che Donnarumma ti porterebbe più punti di quanti te ne fa fare il polacco…Dunque io fossi la Juventus resterei così”.


Leggi anche:


Sfortuna Mandzukic

“E’ un giocatore di livello assoluto, il Milan e il croato sono stati sfortunati – afferma Galli. Quando hanno preso Mandzukic tutti hanno detto che era un ottimo acquisto e che si sarebbe puntato allo scudetto con ancora più convinzione, poi le cose sono andate in altra maniera ma per colpa della sfortuna. Facile parlare con il senno del poi…”.