Milan, finalmente Theo Hernandez: il gol mancava da 4 mesi

Torna a timbrare il cartellino Theo Hernandez, che in campionato non aveva ancora segnato nell’anno solare 2021.

Theo Hernandez
Theo Hernandez (©Getty Images)

L’impressione è che non abbia ancora ritrovato il passo e lo sprint pazzesco dei tempi migliori. Ma intanto Theo Hernandez ieri ha lanciato segnali positivi per il finale di stagione del suo Milan, ritrovando anche la via della rete.

Il terzino francese ha chiuso le ostilità ieri sera contro il Benevento. Suo il gol del 2-0 finale, con una classica incursione offensiva, finalizzata con il tap-in vincente a porta vuota dopo l’intervento del portiere Montipò su uno sfortunato Ibrahimovic.

Theo ritrova la gioia del gol in campionato. Si tratta della sua prima rete in Serie A nell’anno solare 2021. Infatti l’ultima realizzazione per l’ex Madrid risaliva al 23 dicembre 2020, quando decise con un colpo di testa la gara contro la Lazio.

Praticamente più di un intero girone dopo Theo Hernandez è tornato a fare gol. Per un terzino non si tratta di una prerogativa assoluta, ma il classe ’97 aveva talmente abituato bene il Milan da diventare un caso vero e proprio.


Leggi anche:


Theo a caccia del record di gol in carriera

Con il gol di ieri al Benevento salgono a quota cinque le reti stagionali di Theo Hernandez. Che in realtà aveva timbrato già il cartellino nel nuovo anno, ma con una marcatura in Europa League, su calcio di rigore contro la Stella Rossa.

Ora il terzino può provare ad eguagliare e volendo anche superare il primato dello scorso anno. Nel 2019-2020 Theo chiuse la stagione con 6 reti in Serie A, più una anche in Coppa Italia. Se dovesse ritrovare nelle prossime quattro giornate fiducia e progressione potrebbe certamente trovare la via del gol senza problemi.

Inoltre Hernandez è nella top 5 dei marcatori stagionali del Milan. Meglio di lui in campionato hanno fatto soltanto quattro compagni di squadra: in testa c’è Ibrahimovic con 15 reti. Segue Kessie con 10 centri (miglior centrocampista in Serie A), Rebic con 7 e Leao a quota 6.

Tenuto a distanza invece Hakan Calhanoglu, che con il gol del vantaggio di ieri sera è salito a 4 centri stagionali. Ma il turco è leader negli assist vincenti: ben 9 assistenze decisive concesse ai suoi compagni rossoneri.