Calciomercato Milan, piace il difensore dello Spezia

Il Milan conferma l’interesse per il difensore che sta facendo molto bene nelle fila dello Spezia, alla prima esperienza di A.

Caputo e Erlic
Caputo e Erlic (©Getty Images)

Continua il rebus difensori in casa Milan. Il reparto arretrato di Stefano Pioli ha bisogno di conferme e certezze in vista del futuro, anche se alcuni calciatori attualmente in rosa non hanno ancora stabilito il proprio destino di carriera.

Basti pensare ad Alessio Romagnoli. Il capitano del Milan, dopo il 2-0 sul Benevento di sabato, ha fatto sapere davanti alle telecamere di non essere affatto certo della sua permanenza, visto anche il contratto in scadenza a giugno 2022.

Possibile dunque che il Milan cambi qualcosa, volente o nolente. In difesa la prossima estate potrebbe arrivare un nuovo innesto di prospettiva, che possa rappresentare una valida alternativa a prescindere da chi lascerà la squadra rossonera.


Leggi anche:


Erlic sul taccuino del Milan: il Sassuolo ha il 50% sulla rivendita

Oggi la Gazzetta dello Sport torna a fare il nome di un giovane difensore centrale che sembra aver fatto breccia agli occhi dei dirigenti del Milan. Un talentuoso e roccioso stopper alla prima esperienza di Serie A, con la maglia del sorprendente Spezia.

Si tratta di Martin Erlic. Classe ’98, si sta ben comportando con il club ligure, dove gioca prevalentemente da titolare al fianco del più esperto Terzi. Il croato è un difensore molto forte fisicamente che ha dimostrato però di cavarsela con i piedi e nella gestione del pallone.

Dopo aver conquistato da intoccabile la storica promozione in A lo scorso anno, Erlic sta ora dimostrando tutto il suo valore. Il Milan e la Roma sono le due società della massima serie che lo seguono da vicino, interessate alle sue qualità.

Ma occhio al Sassuolo. Il club emiliano aveva già in mano il cartellino di Erlic fino al 2018, quando decise di cederlo allo Spezia. Ma come scrive la ‘rosea’ vanta ancora il 50% di ricavi dalla rivendita del difensore. Per questo motivo vanta una prelazione assoluta sul futuro del croato.

Il futuro di Erlic dipenderà dunque non solo dalle proposte che arriveranno in casa Spezia, ma anche dall’ultima parola del Sassuolo. Non è da escludere che la squadra di De Zerbi possa valutare il suo ritorno. Mentre il Milan lo segue da vicino e lo tiene in considerazione per rimpolpare la difesa.