Euro 2021, vaccinazioni ai pre-convocati iniziate

Nella giornata di oggi sono partite le vaccinazioni ai pre-convocati dell’Italia per gli Europei di calcio. Tutti i dettagli

Donnarumma
Gianluigi Donnarumma Italia (©Getty Images)

Come era stato già preannunciato, oggi si è dato il via alle vaccinazioni degli azzurri indicati da Roberto Mancini che verrano convocati per disputare gli Europei di calcio. La competizione continentale per nazioni avrà inizio a giugno, e i calciatori che ne prenderanno parte saranno tutelati dal vaccino anti-Covid.

Come riporta TuttoMercatoWeb, in Italia, la FIGC ha scelto due hub per la vaccinazione dei pre-convocati del ct Mancini: Roma Ospedale Spallanzani e Milano Clinica Humanitas. Nella giornata di oggi sono stati vaccinati ben 28 giocatori: 12 nella capitale, e 14 nel capoluogo lombardo.


Leggi anche:


I giocatori del Milan verranno, ovviamente, vaccinati a Milano. I pre-convocati rossoneri sono Donnarumma, Calabria e Romagnoli.

A seguito dell’inizio del protocollo di prevenzione ha parlato il presidente della FIGC, Gabriele Gravina che ha fatto il punto della situazione:

Ringrazio il Governo Italiano per averci dato la possibilità di disputare in Italia la fase finale dell’Europeo, e anche perchè ci permetterà di farlo nella massima sicurezza sia per i giocatori che oggi sono stati vaccinati, sia per tutti quelli che vorranno vivere l’evento sportivo. Ci posizioniamo a valle delle fasce protette secondo le linee guida. Oggi 12 calciatori a Roma e 14 a Milano sono stati vaccinati secondo le indicazioni del tecnico Roberto Mancini. Poi questo numero dovrà essere ristretto in vista dell’inizio della competizione. Grazie anche al commissario Figliolo e al dottor Vaia per la disponibilità”.