Elliott carica il Milan: Gordon Singer in Italia | Futuro di Pioli deciso

Gordon Singer ha assistito a Milan-Cagliari, restando due giorni a Milano. Il figlio di Paul, fondatore di Elliott, sostiene Pioli e squadra.

Gordon Singer
Gordon Singer (foto acmilan.com)

Tanta delusione in casa Milan per non aver battuto il Cagliari a San Siro. Una vittoria avrebbe qualificato matematicamente la squadra alla prossima Champions League.

I rossoneri mancano nella competizione da sette anni e potevano tagliare il traguardo domenica sera. Missione fallita, ma non tutto è perduto. All’ultima giornata c’è da affrontare l’Atalanta, già qualificata in Champions, e un successo a Bergamo consentirebbe di conquistare l’obiettivo. Non sarà semplice sconfiggere la formazione di Gian Piero Gasperini, però i ragazzi di Stefano Pioli hanno le qualità per fare l’impresa se entrano in campo con il giusto atteggiamento.


Leggi anche:


Gordon Singer vicino al Milan

Domenica sera il Milan ha affrontato il Cagliari sotto gli occhi di Gordon Singer, figlio del fondatore del fondo americano Elliott proprietario del club. Come spiegato da La Gazzetta dello Sport, il manager si è fermato a Milano per alcune ore anche lunedì.

La proprietà rossonera è vicina alla squadra. Ovviamente si spera nella qualificazione in Champions League, perché la campagna acquisti sarebbe di altro tipo con i soldi dei premi UEFA e i maggiori introiti derivanti dagli sponsor. In ogni caso, la conferma di Stefano Pioli in panchina non sembra essere in dubbio. L’allenatore è stimato e non dovrebbe rischiare il posto nel caso in cui fallisse l’accesso alla Champions.

Il fondo Elliott aveva programmato una risalita più lenta del Milan, ma la straordinaria stagione della squadra ha ovviamente fatto pensare che il processo potesse essere accelerato. Purtroppo ci sono stati alcuni risultati deludenti, l’ultimo contro il Cagliari, che hanno impedito di mettere già in cassaforte la qualificazione Champions. Comunque la proprietà non venderà il club se non dovesse raggiungere l’obiettivo.

Ora la squadra di Pioli si gioca tutto a Bergamo, dove nel dicembre 2019 venne sconfitta per 5-0 dall’Atalanta. Proprio da allora, da quel KO pesante e umiliante, il Milan ha iniziato una risalita e domenica potrebbe essere chiuso un cerchio riuscendo a vincere al Gewiss Stadium.