Calciomercato Milan, futuro Belotti: nuovo annuncio di Cairo

Urbano Cairo torna a parlare del futuro di Andrea Belotti. L’attaccante della Nazionale italiana ha un contratto in scadenza il 30 giugno 2022 e la sua permanenza al Torino non è per nulla certa. Il giocatore è nel mirino del Milan

Andrea Belotti
Andrea Belotti (© Getty Images)

Il Torino, dopo una stagione complicata, è riuscito ad ottenere la salvezza. Ieri Belotti e compagni hanno strappato un pareggio contro la Lazio: un punto che li ha portati a +4 sul Benevento, ad una gara dal termine.

Ora Urbano Cairo può finalmente pensare al futuro e alla squadra da costruire, per evitare una nuova stagione di sofferenze: “Ora non voglio fare proclami – afferma a Tutti Convocati il numero uno del Torino -, meglio lavorare sotto traccia e fare le giuste scelte per il futuro con cambiamenti e innesti. Poi ricominceremo con energia, lo merita chi lavora al Toro e tifosi che ci sostengono sempre”.

Il futuro del Torino passa anche dalle scelte di Andrea Belotti. L’attaccante ha un contratto in scadenza il 30 giugno 2022 e la sua permanenza è tutt’altro che certa. Cairo ha ribadito che nulla è stato ancora deciso: “Vagnati sta già parlando col procuratore di Belotti – prosegue Urbano Cairo -, devo farlo anche io, dobbiamo guardarci negli occhi e capire cosa vogliamo fare. Dopo domenica parleremo anche con Nicola”.


Leggi anche:


Non solo Milan su Belotti

Non è un segreto che Belotti andrebbe di corsa al Milan. Il nome dell’attaccante del Torino è sul taccuino di Maldini e Massara ma al momento non sono stati mossi passi concreti, anche perché tutte le attenzioni sono sul finale di stagione e alla qualificazione alla prossima Champions League. Una qualificazione che potrebbe cambiare gli obiettivi rossoneri.

Belotti ha una valutazione sui 30 milioni di euro e piace a diverse squadre. Sul giocatore non c’è solo il Milan ma anche la Roma di Mourinho. All’estero, invece, ci sono diversi club di Premier League, che monitorano la situazione. Piace al West Ham ma potrebbe interessare anche a Chelsea e Tottenham, che sono alla ricerca di un centravanti per la prossima stagione