Milan, attacco in sofferenza col Cagliari: Pioli pensa a questa soluzione

Stefano Pioli potrebbe decidere di schierare Mario Mandzukic dal 1’ minuto contro l’Atalanta. Il tecnico sta valutando concretamente l’ipotesi 

Mario Mandzukic
Mario Mandzukic (acmilan.com)

Se Mario Mandzukic sembrava essere il colpo di mercato della stagione rossonera, il suo approdo al Milan ha deluso ogni aspettativa. Una condizione fisica mediocre e alcuni infortuni non hanno permesso al croato di conquistare la piazza milanista.

Al contrario, i tifosi sono molto arrabbiati per la quasi inutile presenza di Mario ed è chiaro che a breve questo dirà addio al club. Il suo rinnovo sarebbe stato legato ad alcuni fattori, tra cui presenze, gol e qualificazione alla Champions League. In quanto a prestazioni, però, l’attaccante croato non ha avuto modo di dimostrare il suo valore, e il Milan è già alla pazza ricerca di un valido sostituto.

Mandzukic, però, potrebbe giocarsi un’ultima carta, che se non bastasse ad ottenere un rinnovo, potrebbe almeno dare adito al suo valore indiscusso di attaccante di razza.


Leggi anche:


Mandzukic, possibile titolare in Atalanta-Milan

Infatti, come riporta l’edizione odierna di TuttoSport, l’ex Juventus potrebbe avere l’opportunità di mettersi in mostra nell’ultima di campionato contro l’Atalanta. Un match importantissimo, da dentro o fuori la Champions.

Stefano Pioli starebbe concretamente valutando l’idea di puntare su di lui. La sua grinta e la sua tenacia d’attaccante – caratteristiche simili a quelle del compagno Ibrahimovic – potrebbero essere decisive per rientrare tra le prima quattro posizioni e approdare in Champions.

Il ballottaggio è tra Mario e l’altro croato Ante Rebic, che poco ha convinto nell’ultima contro il Cagliari. Proprio per tale motivo, mister Pioli potrebbe voler cambiare i connotati dell’attacco rossonero. Mettere un centravanti di razza aiuterebbe forse la squadra, e Mandzukic ha inoltre quella leadership in più che potrebbe servire in un match così decisivo.

Se Pioli deciderà di punterà su di lui, l’ex Juve avrebbe l’occasione del possibile riscatto; allontanare tutte le voci che lo danno ormai per un calciatore finito. Per il tecnico rossonero saranno decisivi i prossimi allenamenti. Mario dovrà convincere Pioli che può essere la mossa vincente per la Champions.