Clamoroso Immobile: “Cairo mi ha rivolto gravi accuse”

Il post di Immobile contro Cairo che farà sicuramente discutere: “Dopo la partita è venuto all’ingresso degli spogliatoi”

cairo immobile
Cairo e Immobile (©Getty Images)

LazioTorino è stata una partita ad altissima tensione. Il risultato di 0-0 ha garantito ai granata la salvezza e, allo stesso tempo, ha sancito la retrocessione del Benevento. Pippo Inzaghi sperava in un aiuto da parte del fratelli Simone in questa partita, per poi giocarsi il tutto per tutto domenica nello scontro diretto a Torino. Niente da fare, però: a salvare la squadra Nicola due pali nel finale, il primo è di Ciro Immobile su calcio di rigore.

La tensione della partita si è sfogata completamente nel post: al fischio finale si è accesa una rissa, in campo e anche in tribuna. Urbano Cairo, presente all’Olimpico, ha avuto qualcosa da ridire nei confronti di Lotito e di altri membri dello staff dirigenziale biancoceleste. Ma la situazione è peggiorata anche negli spogliatoi, come ha raccontato Immobile dopo la partita sul suo profilo Instagram.


Leggi anche:


Il post di Immobile contro Cairo

Ecco le parole scritte dal centravanti della Nazionale:

Tutti sanno chi è Ciro Immobile. Dentro il campo, e soprattutto fuori. Posso accettare le critiche al calciatore, non gravi offese diffamatorie all’uomo che sono. Soprattutto se quest’ultime arrivano da dirigenti del mondo del calcio. Al termine della partita di questa sera il Presidente del Torino Urbano Cairo mi ha raggiunto all’ingresso dello spogliatoio della Lazio iniziando ad offendermi, a scagliarsi verbalmente nei miei confronti rivolgendomi gravi accuse infamatorie, accusandomi di aver giocato la partita con “il sangue agli occhi”, e altre cose riguardanti anche la gara d’andata di questo campionato disputata contro il Torino, arrivando perfino a dirmi che ho giocato quella gara positivo al COVID.Non smetterò mai di ringraziare il Presidente Cairo per avermi dato la possibilità di consacrarmi nel Torino come calciatore, ma non posso sorvolare su un episodio che oltrepassa la dimensione calcistica. Tutti sanno chi è Ciro Immobile; un calciatore, sì, ma soprattutto un uomo rispettoso delle regole e dei principi della lealtà. Non posso tollerare ingiurie ed infamie che diffamino, senza alcun valido motivo, la mia persona.

Immobile, così come tutta la Lazio, ha giocato a viso aperto come è giusto che sia. A quanto pare, però, questo non è andato giù al presidente Cairo, che ha deciso di prendersela con l’attaccante (che poi è colui che ha permesso al Torino di salvarsi per l’errore dal dischetto). Inoltre ha fatto un’altra pesante accusa, cioè quella di aver giocato la partita di andata a Torino positivo al Covid. Insomma, tanto caos e moltissima tensione da parte dei granata, nonostante in raggiungimento dell’obiettivo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Ciro Immobile (@ciroimmobile17)