Donnarumma, contatti Barcellona-Raiola | Il piano di Laporta

Raiola ha parlato di Donnarumma con il Barcellona. Il portiere del Milan potrebbe non rinnovare il contratto, Laporta ci starebbe pensando.

Gigio Donnarumma
Gigio Donnarumma (©Getty Images)

Il futuro di Gianluigi Donnarumma rimane incerto. Solamente dopo Atalanta-Milan riprenderà la trattativa per il rinnovo e sapremo quale destino attende il portiere campano.

Non è un mistero che il club rossonero e Mino Raiola siano distanti dall’accordo. Nonostante la ricca offerta di 8 milioni di euro netti a stagione, l’agente ne chiede almeno 10 e pretende anche altro: durata breve del contratto, clausola di risoluzione bassa e commissioni. Difficile raggiungere un’intesa su queste basi. La società di via Aldo Rossi ha un bilancio da tenere in ordine e non può spingersi oltre certi limiti.


Leggi anche: 


Calciomercato Milan, il Barcellona vuole Donnarumma?

In questi giorni è emersa dalla Spagna un’indiscrezione riguardante il fatto che Raiola abbia proposto Donnarumma al Barcellona. Oggi il Corriere dello Sport spiega che l’agente aveva già abbozzato il discorso con il presidente blaugrana Joan Laporta ad aprile, quando si recò in Catalogna per parlare dell’eventuale trasferimento di Erling Haaland.

Il problema è che il Barça ha già un portiere titolare, Marc-André Ter Stegen. Solamente la sua cessione permetterebbe di fare un investimento su Donnarumma. E secondo quanto asserito dal CorSport, il club catalano è disponibile a cedere il 29enne estremo difensore tedesco. Arrivato per 12 milioni dal Borussia Mönchengladbach nel 2014, adesso può essere venduto a una cifra molto superiore (il quotidiano scrive persino 60 milioni). A bilancio può finire un’ottima plusvalenza. Bisogna vedere qualche club deciderà di spendere per il cartellino di Ter Stegen, sicuramente un ottimo numero 1. Ma le porte delle big europee appaiono coperte in questo momento.

Marc-André Ter Stegen
Marc-André Ter Stegen (©Getty Images)

Certamente il Barcellona dovrà fare delle cessioni per sistemare i propri disastrati conti. La gestione dell’ex presidente Bartomeu è stata disastrosa, lasciando in eredità a Laporta debiti enormi. Il nuovo corso blaugrana dovrà tenere d’occhio il bilancio e al tempo stesso rinforzare la squadra.

La vendita di Ter Stegen, comunque, potrebbe aprire le porte all’ingaggio di Donnarumma. Vedremo se questo “piano” si realizzerà.