Milan, super commissioni a Raiola: “Fermiamo questa follia”

Il giornalista sportivo Riccardo Cucchi ha espresso tutta la sua contrarietà alla presunta ed esagerata richiesta di Raiola per il rinnovo di Gigio Donnarumma. 

Donnarumma
Gianluigi Donnarumma (©Getty Images)

La notizia di stamane lanciata dalla Gazzetta dello Sport ha lasciato tutti a bocca aperta. La rosea ha raccontato che Mino Raiola avrebbe richiesto al Milan per il rinnovo di Gianluigi Donnarumma delle commissioni vicine ai 20 milioni di euro. Qualcosa, se vero, di assurdo e fuori luogo!

La notizia, ovviamente, ha scatenato delle lecite critiche. In tempi così particolari, è davvero assurdo pensare di poter richiedere una somma così spropositata per il rinnovo di un calciatore, che oltre tutto è cresciuto in quel club. Ovviamente, la richiesta di Raiola, oltre ad includere queste presunte commissioni da 20 milioni di euro, comprende anche l’ingaggio da 10 milioni di euro per il suo assistito. Pretese davvero surreali che, come dicevamo, hanno dato adito a critiche.


Leggi anche:


Interessante è stata l’opinione del giornalista sportivo Riccardo Cucchi. Questo, attraverso un posto Twitter, ha espresso tutta la sua contrarietà alle presunte richieste di Mino Raiola: “20 milioni per l’accordo su Donnarumma? Se la notizia è vera, allora è giunto il momento di porre un freno a queste follie. Ci vogliono regole nuove.”

Impossibile dar torto all’opinione di Cucchi.