Dalot: “Stagione importante per me. Futuro? Concentrato sulla Nazionale”

Diogo Dalot ha commentato la sua stagione in rossonero direttamente dal ritiro della Nazionale Under-21 portoghese.

Diogo Dalot
Diogo Dalot (©Getty Images)

La prima stagione italiana di Diogo Dalot si è conclusa tutto sommato positivamente. Il terzino classe ’99 è stato una risorsa duttile per la difesa del Milan, visto che mister Pioli ha potuto schierarlo senza problemi sia sulla fascia destra sia su quella opposta.

Dalot oggi è intervenuto in conferenza stampa dal ritiro della Nazionale Under-21 portoghese, di cui è uno dei calciatori più rappresentativi. In attesa dell’Europeo di categoria, il difensore ha voluto commentare pubblicamente la sua ultima stagione.


Leggi anche > Maignan, le prime parole in rossonero


Questo il suo bilancio: “Giocare in Italia è stato importante, perché mi ha permesso di conoscere questo contesto tattico e tecnico. Anche la loro Nazionale è tatticamente molto preparata. Mi sono espresso bene su tutti e due i lati del campo, preferisco giocare a destra ma anche a sinistra ho dimostrato di poter giocare. Mi adatto sempre a ciò che chiede il mister”.

Dalot ha sorvolato sul suo futuro, visto che è ancora di proprietà Manchester United: “E’ stato un anno molto positivo, ho imparato molto. Ma ora voglio solo parlare della Nazionale, sono concentrato sugli Europei e voglio fare bene qui”.

Sul rapporto con Ibrahimovic: “Molto positivo, Ibra è uno dei migliori calciatori della storia, anche attuale, di questo sport. Per me è stato importante giocare al fianco di elementi come lui, ho acquisito esperienza e ho potuto cimentarmi con un altro grande campionato europeo”.