Calciomercato Milan | Assalto a De Paul: tutto confermato

E’ Rodrigo De Paul il primo nome per la trequarti. Il Milan è stanco di aspettare Calhanoglu ed è pronto all’assalto dell’argentino dell’Udinese. Servono 40 milioni di euro

Rodrigo De Paul
Rodrigo De Paul (© Getty Images)

La pazienza sta per finire. Il Milan è stanco di aspettare Hakan Calhanoglu: il turco ha sul tavolo un’offerta da quattro milioni di euro a stagione, che non ha ancora accettato. L’ex Bayer Leverkusen ha ricevuto altre proposte, dal Qatar e verosimilmente dalla Juventus. La decisione finale di Calhanoglu dovrebbe arrivare a breve ma potrebbe non trovare più l’offerta del Milan, che si sta muovendo alla ricerca di un sostituto.

Anche stamani La Gazzetta dello Sport conferma che il primo nome in cima alla lista della spesa per rafforzare la trequarti è Rodrigo De Paul. Nella giornata di ieri Franco Ordine ha fatto chiarezza in merito a chi possiede la procura del calciatore: sarebbe, infatti, ancora Jimenez il procuratore attuale, le voci su un avvicinamento di Mino Raiola al calciatore sono confermate ma l’italo-olandese dovrebbe occuparsi solamente degli affari per l’estero.

Il classe 1994 di Sarandi è reduce da un’ottima stagione, in cui ha dimostrato di essere diventato un centrocampista totale. I numeri, che parlano di 9 gol e 10 assist in 36 partite in Serie A, non bastano per far capire la grande stagione di De Paul, finito nel mirino dei grandi club.

All’estero piace soprattutto all’Atletico Madrid di Simeone, che vuole regalarsi il connazionale dopo la conquista dello Scudetto. In Italia, oltre al Milan, attenzione alla Juventus di Massimiliano Allegri.


Leggi anche:


Le richieste dell’Udinese

Servono tanti soldi per convincere l’Udinese, da sempre una bottega cara. I bianconeri non faranno resistenza e cercheranno di accontentare il loro campione ma servono ben 40 milioni di euro. Una cifra importante ma che il Milan potrebbe essere capace di spendere: gli stipendi che si stanno andando a risparmiare permettono un importante investimento.

Ai friulani, poi, piace Hauge, che ha una valutazione di 15 milioni di euro. Attenzione, inoltre, all’inserimento di altre contropartite tecniche, come può essere Brescianini. All’Udinese piace anche Pobega: anche l’italiano ha una valutazione sui 15 milioni di euro.