Calciomercato Milan, rinforzo a centrocampo: primo obiettivo dalla Serie A

Il Milan sta seriamente valutando il primo colpo a centrocampo per la prossima stagione: sostituirà il partente Meite.

Maldini
Paolo Maldini

La dirigenza del Milan è al lavoro. L’intento di Paolo Maldini e dei suoi collaboratori è quello di rinforzare e puntellare l’ottima rosa attuale con i colpi migliori possibili nel più breve tempo possibile. Anche se il calciomercato estivo non è ancora ufficialmente iniziato.

Dopo aver sistemato la grana portiere, con l’arrivo di Maignan e l’addio ufficiale di Donnarumma, il Milan inizia a valutare anche gli altri reparti. In mediana ad esempio potrebbe esserci qualche lieve cambiamento, a partire da coloro che lasceranno il club.

Come Souahilo Meite, centrocampista in prestito dal Torino che però non ha convinto al 100%. Qualche buona prestazione non è bastata per meritare la conferma: l’impressione è che il Milan cerchi un mediano più dinamico e tecnico per completare il reparto, mentre Meite dovrebbe tornare mestamente in maglia granata.


Leggi anche:


Milan, conferme su Schouten: piace anche a Roma e Atalanta

Con Meite in partenza, ed il riscatto di Sandro Tonali non ancora effettuato, il Milan starebbe seriamente pensando di affondare il colpo su un nuovo centrocampista. Il nome giusto è quello di Jerdy Schouten, calciatore olandese di proprietà Bologna.

Arrivano conferme su questa pista, già scovata dai media nazionali nei giorni scorsi. Schouten rappresenterebbe un rinforzo ideale per il Milan, sia per età anagrafica (è classe ’97) sia per la capacità di imporsi in Serie A nelle ultime due stagioni, con prestazioni positive e dinamiche.

Schouten
Jerdy Schouten (©Getty Images)

Potrebbe dunque essere l’olandese il rinforzo per il reparto mediano. Ma il Milan dovrà guardarsi seriamente dalla concorrenza di altre due rivali italiane. Nei giorni scorsi si è parlato di Roma ed Atalanta molto interessate alle potenzialità del ragazzo cresciuto nell’Ado den Haag.

Per Sinisa Mihajlovic nell’ultima stagione Schouten ha rappresentato una sorta di punto fermo. 34 presenze stagionali ed una rete per questo mediano che si fa rispettare per quantità fisica e qualità di palleggio. Il Milan in passato ha seguito anche il suo compagno di reparto, lo svedese Mattias Svanberg. Ma ad oggi sembra che l’interesse sia virato sul talento orange.