Calciomercato Milan, sostituto Calhanoglu: sfuma una pista

Il Milan sta valutando più profili per sostituire Calhanoglu, verso l’addio a parametro zero. Una delle opzioni, Mkhitaryan, non è percorribile.

Calhanoglu Hakan
Hakan Calhanoglu (©Getty Images)

Salvo colpi di scena, Hakan Calhanoglu lascerà il Milan a parametro zero. Non risultano esserci novità per quanto riguarda la trattativa sul rinnovo di contratto.

Il club rossonero non intende aumentare la propria offerta da 4 milioni di euro annui. Il giocatore e l’agente Gordon Stipic ne chiedono 5, non indietreggiano su questa pretesa economica. Di conseguenza l’accordo rimane lontano e ormai l’esito della vicenda appare prevedibile. Sarà addio. Paolo Maldini e Frederic Massara sono già al lavoro per rimpiazzare l’ex Bayer Leverkusen.


Leggi anche:


Milan, niente Mkhitaryan per il dopo Calhanoglu

Circolano tanti nomi di trequartisti accostati al Milan. Nelle ultime settimane si è spesso parlato di Henrikh Mkhitaryan, in scadenza di contratto con la Roma. Il 32enne armeno poteva essere un colpo a parametro zero, ma non dovrebbe vestire la maglia rossonera.

La Gazzetta dello Sport spiega che il giocatore va verso il rinnovo con la società capitolina. La Roma ha proposto un contratto annuale con opzione per un’altra stagione. I dialoghi con Mino Raiola sono in corso e la sensazione è che la firma possa arrivare nei prossimi giorni. Nonostante i rapporti non idilliaci con Josè Mourinho ai tempi del Manchester United, il fantasista armeno è propenso a rimanere in giallorosso sotto la guida dello Special One.

Mkhitaryan
Henrikh Mkhitaryan (©Getty Images)

L’allenatore portoghese ha fatto presente di volere la conferma di Mkhitaryan. Il passato è passato, adesso inizia un altro capitolo e Mourinho crede che il trequartista classe 1989 possa dare ancora tanto alla squadra.

Il Milan e le altre società che avevano pensato al calciatore dovranno virare su altri obiettivi. Per i rossoneri appariva comunque complicata tale pista, dato che il mancato rinnovo di Gigio Donnarumma non ha certo migliorato i rapporti con Raiola. Sarà da vedere se Maldini e Massara dialogheranno con l’agente italo-olandese per dei potenziali acquisti oppure se è stata presa la decisione di non fare alcun affare con lui. Lo scopriremo nelle prossime evoluzione con l’evolversi del calciomercato.