Giroud ha detto sì al Milan: il Re delle Coppe pronto a far coppia con Ibra

Secondo La Gazzetta dello Sport, Olivier Giroud è pronto a sbarcare al Milan. Mancano davvero gli ultimi accorgimenti per concludere l’affare 

Olivier Giroud
Olivier Giroud (©Getty Images)

Il Milan è vicinissimo a portare tra le sue fila Olivier Giroud. La Gazzetta dello Sport, nella sua edizione odierna, dedica la sua prima pagina alla questione. L’attaccante francese sarebbe favorevole al trasferimento in rossonero, in quanto allettato dall’idea di vivere una nuova esperienza da Champions League.

La trattativa tra le parti è in stato avanzato. Olivier ha ricevuto numerose offerte data la possibilità di acquisirlo a parametro zero, ma il Milan è la destinazione più gradita: un club storico da rilanciare nell’Europa delle grandi.

La rosea sottolinea come il francese sia inoltre entusiasta dell’idea di giocare insieme a Zlatan Ibrahimovic, e di fargli da co-titolare. Infatti, Stefano Pioli non utilizzerebbe Giroud come una e vera propria riserva, ma come una pedina fondamentale da interscambiare con lo svedese.


Leggi anche:


Chelsea, proposto a Giroud un rinnovo annuale

La Gazzetta informa del fatto che il Chelsea avrebbe offerto al suo attaccante un rinnovo di contratto per un altro anno alla cifra di 4,2 milioni di euro. Una proposta per cui Giroud starebbe prendendo tempo. Il giocatore, diversamente, preferirebbe guadagnare lo stesso stipendio vivendo una nuova esperienza, e il Milan è la destinazione più gradita.

Infatti, al francese sono arrivate altre proposte, sia dalla Premier League, West Ham sopra tutte, e anche dalla MLS. Anche se quelle più allettanti dal punto di vista economico provengono dalla Spagna. Il Valencia e il neo-vincitore dell’Europa League, il Villareal di Emery, si sarebbero fatte avanti per Giroud. Ma probabilmente, come sottolinea la rosea, non sono offerte allettanti quanto quella rossonera in Serie A.

Milan, affare Giroud agevolato dal Decreto Crescita

È importante ricordare che il Milan sta tentando l’affondo per Olivier Giroud in quanto sarebbe agevolato dal Decreto Crescita. Come ben ricorda la Gazzetta dello Sport, il club rossonero, che ha offerto al francese un biennale a 4 milioni di euro netti a stagioni, potrebbe contare su uno sconto dato il possibile esordio da straniero in Italia per Olivier.

Quindi, gli 8 milioni di euro lordi, che graverebbero nel bilancio stagionale del club rossonero, potrebbero subire una decurtazione grazie al Decreto Crescita sino a 6 milioni di euro. Mancano soltanto da definire gli ultimi accorgimenti, ma l’approdo di Olivier Giroud al Milan appare vicinissimo.