Milan, per Tonali possibile un rinnovo del prestito. La situazione

Secondo il Corriere dello Sport il centrocampista di proprietà del Brescia potrebbe rinnovare il prestito in rossonero, stavolta con l’obbligo di riscatto.

Tonali
Sandro Tonali (© Getty Images)

La situazione relativa al riscatto di Sandro Tonali si trascina ormai da giorni. Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, con la questione Tonali si potrebbe arrivare anche fino al 15 di giugno. Molto probabilmente si sceglierà la strada di un rinnovo del prestito, stavolta però con l’obbligo di riscatto e non più un diritto. Il Milan attualmente sembra avere altre priorità. Una su tutte, quella relativa al rinnovo di Hakan Calhanoglu.

Tonali non ha convinto pienamente in questa prima stagione a Milano ma le sue qualità, soprattutto in prospettiva non si discutono. La dirigenza rossonera sta parlando con le rondinelle per studiare cifre e formula corretta per trattenere il mediano. Chiaramente il ragazzo ha bisogno anche di garanzie, anche perché in questa stagione ha perso continuità e ciò non gli ha premesso di essere chiamato dal ct Roberto Mancini per Euro 2020.


Leggi anche:


Le altre pretendenti

Nei giorni scorsi era stato registrato l’inserimento di due club di Serie A sul centrocampista di proprietà del Brescia. La prima ad interessarsi è stata la Fiorentina di Gattuso, volenterosa di mettere il classe 2000 al centro del progetto viola. Ieri invece è rimbalzata la voce dell’intenzione del Cagliari di portare Tonali in Sardegna, a prescindere dal riscatto o meno dei rossoneri. In questo senso sembra invece che il Milan abbia garantito al calciatore che, in un modo o nell’altro, resterà a Milanello anche la prossima stagione