Donnarumma, chiamata dalla Serie A: il portiere dice no

Secondo il Corriere della Sera anche i giallorossi avrebbero fatto un tentativo per il portiere. Gigio però non è convinto di questa soluzione.

Donnarumma
Gianluigi Donnarumma (©Getty Images)

Anche la situazione portieri è in bilico per diverse squadre di Serie A. La possibilità di andare a prendere un portiere come Gianluigi Donnarumma a costo zero intriga tanti club e porta a fare delle valutazioni. Secondo quanto riportato dall’edizione romana del Corriere della Sera, l’ultima squadra ad essersi fatta sotto è la Roma. Mourinho avrebbe infatti  chiamato personalmente il portiere per sondare una sua eventuale disponibilità a giocare sotto l’ombra del Colosseo.

La risposta di Gigio è stata però piuttosto fredda: l’estremo difensore, fino al 30 giugno ancora sotto contratto con i rossoneri, in questo momento ha altre priorità. I giallorossi sono comunque alla finestra e aspettano gli sviluppi della vicenda. Se in effetti Donnarumma dovesse accasarsi alla Juventus, i bianconeri si troverebbero nelle condizioni di dover cedere il loro numero 1, Wojciech Szczęsny. Il polacco piace molto alla Roma, che lo aveva già avuto in prestito biennale dal 2015 al 1017.


Leggi anche:


Il futuro di Donnarumma: le opzioni

Donnarumma intanto si guarda intorno. Ora la sua concentrazione è tutta sull’Europeo. L’11 giugno infatti difenderà i pali degli azzurri nell’esordio contro la Turchia. Nel frattempo si registrano interessi da vari top club europei per il classe 1999. Mino Raiola sta cercando il miglior offerente: dopo Juventus e Barcellona, negli ultimi giorni si è fatto sotto anche il Psg, club che non avrebbe problema a esaudire le richieste del procuratore: 10 milioni annui più bonus. La sensazione è che il futuro del portiere non sarà deciso a breve.