Calciomercato Milan, si chiude per Tomori: accordo in settimana

Il Milan è ormai prossimo ad esercitare il riscatto di Fikayo Tomori. Il centrale classe ’97 resterà a titolo definitivo.

Fikayo Tomori
Fikayo Tomori (©Getty Images)

L’obiettivo principale del Milan in questa primissima fase di calciomercato riguarda la conferma di un elemento importante. Un difensore che, da quando è giunto a Milanello, ha conquistato immediatamente la fiducia e la stima dell’ambiente intero.

I rossoneri vogliono riscattare al più presto Fikayo Tomori. Solo successivamente si concentreranno su altre trattative di mercato, ma prima priorità assoluta alla conferma del classe ’97. I discorsi con il Chelsea sono in stato avanzato, come riporta oggi la Gazzetta dello Sport.

Il Milan di base avrebbe già la possibilità di acquistare a titolo definitivo il centrale anglo-canadese. Nel suo contratto di prestito spunta una clausola da 28 milioni di euro che, se versata entro fine mese, consentirà ai rossoneri di ingaggiare Tomori. Ma la società di via Aldo Rossi sta provando ad utilizzarla in maniera più conveniente.


Leggi anche:


I dettagli del riscatto di Tomori: pagamento dilazionato

Il Chelsea, secondo le ultime informazioni, non concederà sconti al Milan. I 28 milioni pattuiti dovranno essere interamente girati nelle casse dei londinesi. Anche perché, in caso contrario, la squadra vincitrice dell’ultima Champions League non avrebbe problemi a riprendere Tomori e rivenderlo a cifre ancor più onerose.

Ma c’è un accordo molto vicino per un pagamento dilazionato da parte del Milan. I rossoneri hanno chiesto ai Blues di poter rateizzare l’esborso dell’intera cifra, così da non far pesare l’investimento unicamente sul bilancio 2021. Una soluzione che spalanca le porte alla permanenza di Tomori.

La prossima settimana arriverà dunque la fumata bianca. Accordo sull’asse Milano-Londra e Tomori potrà definirsi un calciatore rossonero a tutti gli effetti. Il suo riscatto è voluto fortemente non solo da Stefano Pioli, che lo ha elogiato a più riprese, ma anche da molti tifosi milanisti che hanno trovato in Tomori un nuovo idolo della retroguardia.

Dopo la chiusura di questo affare Maldini e Massara, i dirigenti addetti al mercato rossonero, potranno concentrasi su altre operazioni. Come quella legato ad un altro calciatore del Chelsea, il tanto chiacchierato Olivier Giroud, ancora nel mirino del Milan.