Szczesny allontana Donnarumma dalla Juventus: “Zero contatti”

Szczesny si sente ancora il portiere della Juventus, non c’è una trattativa per la sua cessione. Senza di essa, difficile l’ingaggio di Donnarumma.

Szczesny Wojciech
Wojciech Szczesny (©Getty Images)

Il futuro di Gianluigi Donnarumma non è stato ancora definito. Di sicuro sembra esserci solamente il suo addio al Milan, che ha già proceduto all’ingaggio di Mike Maignan dal Lille per sostituirlo.

Il portiere campano può trasferirsi a parametro zero in un’altra squadra, però non è chiaro in quale andrà effettivamente a giocare. Circolano tante indiscrezioni e di certo Mino Raiola sta avendo contatti con più società, ma oggi sembra difficile indicare con certezza quale sarà il club per il quale Gigio giocherà nella prossima stagione.


Leggi anche:


Donnarumma, niente Juventus? Le parole di Szczesny

Tra le squadre accostate a Donnarumma c’è la Juventus, con la quale Raiola gode di ottimi rapporti da anni. Ma l’operazione è ostacolata dalla presenza di Wojciech Szczesny, colui che è stato il portiere titolare dei bianconeri in queste stagioni. Guadagna un ingaggio da 6,5 milioni di euro a stagione e non è facile venderlo.

Szczesny, intanto, dal ritiro della Polonia ha rilasciato alcune dichiarazioni a proposito del suo futuro: «Non ho avuto nessun contatto né con il mio club – riporta Sportmediaset – né con altri. Questo perché non c’è un argomento sulla mia partenza. Non sono il responsabile dei trasferimenti della Juventus».

L’estremo difensore polacco fa capire chiaramente che al momento non esiste alcuna discussione inerente una sua ipotetica cessione. La Juve non gli ha comunicato nulla e lui non ha avuto contatti con altre società. Pertanto, per adesso, rimanere saldamente il numero 1 della porta bianconera.

Il “nuovo” allenatore Massimiliano Allegri lo stima e non risulta che abbia chiesto la sua partenza. Ovviamente, quando si tratta di calciomercato, può sempre succedere di tutto. Ma stando alle parole di Szczesny, a oggi non ci sono trattative per un suo trasferimento.

E senza la cessione dell’ex Arsenal è difficile pensare che la Juventus decida di ingaggiare Donnarumma, che di stipendio costerebbe circa 10 milioni netti a stagione (al lordo quasi il doppio).