Milan, Giroud più vicino | Il Chelsea apre al trasferimento all’estero

Il Milan sta per ingaggiare Olivier Giroud: i media sono sicuri che il Chelsea starebbe per liberarlo definitivamente.

Giroud
Olivier Giroud (©Getty Images)

La clausola per il rinnovo automatico esercitata dal Chelsea non ha affatto placato il pressing del Milan per Olivier Giroud. Il centravanti francese classe ’86 resta al momento il primissimo nome sulla lista dei desideri per rinforzare il reparto offensivo.

Un calciatore di personalità, esperienza e soprattutto dal gol facile, come dimostra la sua intera carriera. Basti pensare che nell’ultima edizione di Champions League, vinta dal suo Chelsea, Giroud ha messo a segno ben 6 reti pur non essendo considerato un titolare.

La dirigenza Milan dunque considera Giroud un colpo azzeccato ed ideale da affiancare a Zlatan Ibrahimovic. Secondo gli aggiornamenti del Corriere dello Sport, si registrano passi avanti per la trattativa, con il recente rinnovo che non rappresenterebbe un ostacolo.


Leggi anche:


Il Tottenham ci prova, ma Giroud vola verso Milano

In pratica il Chelsea ha sfruttato la clausola rinnovo per Giroud non tanto per trattenerlo e puntare ancora su di lui. Il motivo specifico è quello di allontanare la concorrenza di altri club inglesi: almeno un paio di società di Premier League lo avrebbero provato a prendere a costo zero.

Ora sarà il Chelsea stesso a decretare il futuro del centravanti 34enne. Già rifiutato il pressing del Tottenham, rivale storica e cittadina dei Blues. Al contrario gli inglesi sono favorevoli alla cessione di Giroud verso una squadra straniera, evitando così di ritrovarselo contro in futuro.

Il Milan ha dunque un ottimo vantaggio in tal senso. Lo stesso Giroud apprezza l’ipotesi rossonera, con tanto di bozza contrattuale già accettata. Il francese dovrebbe percepire 4 milioni netti a stagione per due anni, dunque fino al giugno 2023.

C’è un patto non scritto tra Giroud ed i vertici del Chelsea: in caso di proposta allettante dall’estero, i Blues lo avrebbero lasciato andar via anche a costo zero. Il Milan attende lo svincolo ufficiale, ma non è escluso che possa ‘partecipare’ versando nelle casse del club di Londra un paio di milioni di euro.