Calciomercato Milan, riscattato Tomori: arriva l’annuncio

Fikayo Tomori è un giocatore del Milan. I rossoneri, come scritto qualche giorno fa, hanno deciso di versare nelle casse del Chelsea una somma superiore ai 28 milioni di euro

Fikayo Tomori
Fikayo Tomori (© Getty Images)

Il tanto atteso annuncio del riscatto di Fikayo Tomori sta per arrivare. L’acquisto a titolo definitivo del difensore non è mai stato in dubbio e come scritto qualche giorno fa, le strade del Milan e del difensore inglese proseguiranno insieme. Con lo scambio dei documenti effettuato, manca, adesso, davvero, solo l’annuncio ufficiale, attesa a breve.

Nelle casse del Chelsea entrano così una somma superiore ai 28 milioni di euro, come pattuito a gennaio, al momento dell’acquisto in prestito con diritto di riscatto. Il club londinese non ha voluto concedere alcuno sconto al Milan, che non ha esitato a puntare sul centrale, tra i protagonisti nella seconda parte di stagione, con la maglia rossonera.

 


Leggi anche:


Stagione da protagonista

Per Tomori, che si è legato ai rossoneri ad un contratto di cinque stagioni, si prospetta una nuova annata da protagonista. Il difensore inglese sarà al centro, al fianco di Simon Kjaer, e completerà il reparto insieme Davide Calabria e Theo Hernandez.

I prossimi giorni saranno utili per capire, invece, quale sarà il futuro di Alessio Romagnoli. Il capitano ha un contratto in scadenza nel 2022 ed è evidente, che avendo perso il ruolo da protagonista, l’addio potrebbe davvero essere vicino. E’ complicato immaginare un rinnovo del contratto del classe 1995 alle cifre che stanno circolando nell’ultimo periodo.

Attesa per Tonali

Con l’annuncio di Tomori, ora andrà sistemata anche la questione Sandro Tonali. Il Milan sta ancora lavorando con il Brescia per trovare l’accordo definitivo. Come raccontato i rossoneri hanno chiesto uno sconto importante per riscattare il giovane centrocampista. Il volere delle parti è quello di arrivare ad una fumata bianca il prima possibile: Tonali vuole restare al Milan e i rossoneri vogliono continuare a credere in lui.