Tottenham, tifosi in rivolta: salta l’ingaggio di Gattuso

Clamoroso colpo di scena a Londra: Gattuso non sarà il nuovo manager del Tottenham dopo le reazioni della tifoseria.

Gattuso
Gennaro Gattuso (©Getty Images)

Davvero clamoroso quello che sta accadendo attorno a Gennaro Gattuso. Negli ultimi due giorni è successo di tutto: l’ex rossonero era sicuro di diventare il nuovo allenatore della Fiorentina, con tanto di ufficialità data una ventina di giorni fa.

Ma i rapporti tesi tra il suo agente Jorge Mendes e la dirigenza viola ha fatto saltare il banco. Ieri mattina è arrivato il comunicato ufficiale della Fiorentina che annunciava la separazione da Gattuso ancor prima di cominciare l’avventura assieme.

Immediatamente su Gattuso si è fiondato il Tottenham, club inglese che ha da poco inserito Fabio Paratici nei propri quadri generali. Gli Spurs, che sembravano pronti ad ingaggiare Paulo Fonseca, hanno virato con decisione su Rino per affidargli il nuovo progetto tecnico. Tutto fatto dunque? Ma neanche per sogno…


Leggi anche:


Scatta l’hashtag #NoToGattuso

Quello che sembrava un accordo pronto a consumarsi nel giro di poche ore è divenuta invece l’ennesima opportunità sfumata per Gattuso. Come sostiene The Athlethic il Tottenham avrebbe abbandonato sul più bello i dialoghi con l’ex allenatore di Milan e Napoli.

Il motivo? La protesta sui social dei tifosi del club londinese. La notizia di affidare la squadra a Gattuso non ha convinto affatto la stragrande maggioranza dei supporter degli Spurs, che hanno persino lanciato l’hashtag #NoToGattuso nelle scorse ore.

In Inghilterra il parere dei tifosi è considerato primario e fondamentale, come visto con la vicenda Superlega, progetto crollato dopo la rivolta popolare dei britannici. In pratica i supporter preferirebbero un profilo più internazionale e vincente per la panchina, invece che un italiano ancora poco esperto (secondo loro) ad alto livello.

Doppia beffa nel giro di 48 ore per Gattuso, passato da essere uno degli allenatori più stimati in Italia ed in Europa a disoccupato di lusso. Difficile a questo punto che Rino trovi una panchina di alto rango per la prossima stagione. Situazione complicata anche per il Tottenham, che ha interrotto le trattative sia con l’ex Milan sia con Fonseca, trovandosi ancora senza guida tecnica.