Novità Zaccagni: affare con lo scambio

Il Milan è tornato sulle tracce di Mattia Zaccagni. Il fantasista del Verona, con un contratto in scadenza il 30 giugno 2022, potrebbe vestire il rossonero attraverso uno scambio. Ecco i nomi sul tavolo

Mattia Zaccagni
Mattia Zaccagni (© Getty Images)

Per Mattia Zaccagni, l’ultima stagione in Serie A, con la maglia del Verona, è andata in archivio con cinque gol e sette assist. Dopo il grande girone di andata, in cui è stato il protagonista assoluto della squadra di Ivan Juric, il buio più totale in quello di ritorno, sicuramente dal punto di vista dei numeri. Complici anche le voci di calciomercato, con Milan e Napoli, interessate già a gennaio, il giocatore classe 1995 non è riuscito più a fornire lo stesso apporto.

Addio Verona certo

Il contratto in scadenza il 30 giugno 2022 non lascia molti dubbi: durante la sessione estiva di calciomercato lascerà il Verona per cercare fortune altrove. L’accordo, ormai di un solo anno, porterà i gialloblu a doversi accontentare di una cifra, per la sua cessione, non superiore ai 10-12 milioni di euro.

Stando alle ultime notizie, che vi abbiamo riportato nelle scorse ore, il Milan sarebbe tornato a pensare concretamente a Zaccagni, in vista di un possibile addio di Hakan Calhanoglu. Ci sarebbero stati dei nuovi contatti con l’entourage del calciatore per capire la disponibilità di un approdo in rossonero.

Il classe 1995 in passato è stato accostato al Napoli: il nome di Zaccagni sarebbe ancora sul taccuino di Giuntoli ma le priorità sembrerebbero altre. Attenzione anche alla pista Torino, dove ritroverebbe Ivan Juric.


Leggi anche:


Conti e Caldara graditi al Verona

Tornando al possibile trasferimento al Milan, Zaccagni potrebbe lasciare il Verona attraverso uno scambio. Come riporta Sky Sport, Maldini e Massara potrebbero inserire nell’operazione contropartite tecniche come Conti e Caldara, profili graditi all’Hellas.