Da Manchester: “Definito il futuro di Dalot”

Dall’Inghilterra arrivano novità sul futuro di Diogo Dalot. Il terzino del Manchester United potrebbe anche restare.

Diogo Dalot
Diogo Dalot (©Getty Images)

Tra gli obiettivi del Milan per questa sessione estiva di calciomercato c’è anche la possibilità di trattenere Diogo Dalot nella propria rosa. Il terzino portoghese ha convinto Stefano Pioli, che lo vorrebbe con sé anche per la stagione 2021-2022.

Una trattativa simile a quella che il Milan sta portando avanti per Brahim Diaz con il Real Madrid. Ma se per il fantasista spagnolo sembra esserci già un principio di accordo, per Dalot la situazione potrebbe essere più complessa del previsto.

Dall’Inghilterra arrivano novità sul futuro del calciatore classe ’99. Pare che il Manchester United, squadra proprietaria del suo cartellino, stia seriamente pensando di trattenere Dalot in vista della prossima stagione, a meno di un colpo di scena futuro.


Leggi anche:


Solskjaer vuole puntare su Dalot. A meno che…

Ad oggi, secondo le informazioni lanciate dal portale Manchester Evening Standardpare che il club britannico sia intenzionato a chiudere le trattative per l’eventuale cessione di Dalot. Una brutta notizia per il Milan, visto che i rossoneri puntano forte sulla permanenza del portoghese.

Lo United intende per ora portare Dalot in ritiro e valutarlo da vicino, visto che il manager Ole Gunnar Solskjaer lo ha seguito molto da vicino durante la stagione in prestito al Milan. Già nei mesi scorsi ne aveva parlato molto bene, dando l’idea di volerlo riportare a casa e considerarlo l’alternativa ideale a Wan-Bissaka per la corsia destra.

La stampa inglese ammette che le cose potrebbero cambiare solo a due condizioni. La prima è che arrivi un’offerta davvero importante per Dalot, ovvero per il cartellino a titolo definitivo del portoghese, valutato almeno 20-22 milioni di euro dai Red Devils.

L’altra è il possibile approdo a Manchester del terzino inglese Kieran Trippier. L’esterno dell’Atletico Madrid vorrebbe tornare in patria e potrebbe essere accolto proprio dallo United. A quel punto Solskjaer potrebbe anche dare l’assenso alla partenza di Dalot, probabilmente anche con la formula del prestito.