Milan come Juve e Barcellona: logo arcobaleno, risposta all’UEFA?

Lo stemma dell’AC Milan si tinge di arcobaleno. Il club prende posizione in merito alla decisione della UEFA su Germania-Ungheria 

Logo Milan
Logo Milan (acmilan.com)

Si è scatenata una bufera mediatica dopo che, ieri, la UEFA ha vietato l’iniziativa del sindaco di Monaco di Baviera, Dieter Reiter, di colorare l’Allianz Stadium di arcobaleno in occasione di Germania-Ungheria. In sostanza, il gesto sarebbe stato un simbolo a favore dei diritti LGBT, dato che Budapest, negli scorsi giorni, ha emanato una legge che vieta la “propaganda gay” all’interno delle scuole.


Leggi anche:


La decisione dell’organo calcistico europeo ha generato un largo dissenso sia nel mondo del calcio, che non. Sono stati diversi i club, che per protesta alla decisone della UEFA hanno colorato i loro stemmi di arcobaleno. Tra questi, Juventus, Barcellona e Real Madrid. Oggi, con orgoglio, anche l’AC Milan ha pubblicato sui suoi canali social, il suo logo stilizzato con i colori dell’arcobaleno. Il club rossonero, sempre molto attento alle cause solidali nei confronti di quelle che vengono definite minoranze, si è unito alla protesta in nome della comunità LGBT: un segnale forte che vuole comunicare quanto la decisione della UEFA rappresenti un’occasione sprecata per gridare al mondo quanto le discriminazioni facciano del male alla società tutta.

Il messaggio social dell’AC Milan riporta la dicitura: “L’amore è amore, non importa chi ami”.