Leao non convinto dell’Everton: intriga più un’altra destinazione

Il portoghese non è attratto dall’ipotesi inglese e blocca l’operazione. Si valuta la possibilità di una cessione in Bundesliga.

Leao
Leao (Getty Images)

Il mercato del Milan è ufficialmente cominciato e sono giorni caldi soprattutto in uscita. Dopo gli ingenti investimenti per Maignan e Tomori e l’imminente riscatto di Sandro Tonali, la società milanista sta valutando eventuali cessioni per finanziare i prossimi acquisti. Sul piede di partenza sono in diversi, soprattutto per quanto riguarda l’attacco. Fra questi c’è anche Rafael Leao, considerato importante ma non imprescindibile, e per il quale si valuteranno eventuali offerte.

Il Milan è pronto a dargli un’altra possibilità, nonostante due stagioni dal rendimento un po’ altalenante. La sua cessione rappresenta però una ghiotta occasione per monetizzare. La richiesta dei rossoneri si aggira sui 25-30 milioni di euro. Una cifra che significherebbe un’ottima plusvalenza e la possibilità di tornare ad operare con decisione in entrata.


Leggi anche:


Più Bundesliga che Premier

Le proposte di certo non mancano. Jorge Mendes ha già da tempo anticipato alla dirigenza rossonera il possibile arrivo di proposte interessanti dalla Premier League, più precisamente da Wolverhampton e Everton. L’idea principale del potente procuratore era quella di imbastire uno scambio con i Toffies per portare il portoghese in Inghilterra e far fare al colombiano James Rodriguez il percorso opposto. Fino ad ora l’intoppo è consistito nella volontà di Leao: il classe ’99 non è infatti convinto dell’Everton e gradirebbe una permanenza in rossonero.

I discorsi cessione però non si chiudono. Questo perché le proposte e gli scenari per l’attaccante sono numerosi e tra questi ce n’è uno in particolare. Si tratta dei tedeschi del Borussia Dortmund, che in quel ruolo potrebbero veder partire Julian Brandt e che sono molto interessati all’ex Lille. Al momento si parla di sondaggi, ma se dovesse pervenire al club di via Aldo Rossi un’offerta concreta, sarebbe sicuramente valutata. Leao intanto è atteso l’8 luglio per l’inizio del ritiro, poi si vedrà.