Dal Belgio – Milan, “un altro” Saelemaekers: acquisto da 3 milioni

Il Milan sta per ingaggiare il giovanissimo calciatore dal Club Bruges. Ma potrebbe poi essere girato altrove in prestito.

Club Bruges
Club Bruges (©Getty Images)

Il calcio belga è da diversi anni una vera e propria fucina di talenti. Basti guardare la qualità tecnica espressa dalla Nazionale maggiore negli ultimi tempi e la ricchezza qualitativa dei ‘Diavoli Rossi’, nonostante la sconfitta agli Europei per mano dell’Italia.

Il Milan ha già attinto nel gennaio 2020 a questo campionato ricco di giovani in ascesa. Acquistando Alexis Saelemaekers, esterno dell’Anderlecht che da promessa semi-sconosciuta si è riuscito ad imporre, diventando nell’ultimo anno un titolare rossonero.

E secondo quanto riporta il portale belga Voetbal24.beil Milan sarebbe vicino al bis. I rossoneri hanno messo nel mirino un giovanissimo calciatore che milita nella Jupiler Pro League, in particolare con la maglia del Club Bruges.


Leggi anche:


Van der Brempt al Milan, idea prestito

Il nome di Ignace Van der Brempt dirà poco o nulla agli appassionati di calcio, a meno che non siano cultori da tempo del calcio internazionale. Si tratta di un esterno destro che sa giocare in tutti i ruoli della corsia, da terzino ad ala d’attacco.

Caratteristiche simili a quelle di Saelemaekers per questo classe 2002, che nell’ultima stagione a Bruges si è messo in mostra anche con la prima squadra. Per lui 14 presenze ed un gol segnato in gare ufficiali, più il debutto indimenticabile in Champions League nella sfida contro la Lazio all’Olimpico.

Van der Brempt
Van der Brempt (foto Twitter)

Secondo la stampa belga, il Milan è molto vicino all’ingaggio di Van der Brempt; un affare da circa 3 milioni di euro che potrebbe concretizzarsi nelle prossime settimane. Il Bruges nel frattempo starebbe riflettendo bene se lasciar partire il 19enne oppure provare a trattenerlo.

Nei piani del Milan c’è però anche una partenza immediata in prestito. I rossoneri vorrebbero acquistare Van der Brempt e girarlo ad una tra Brescia e Cremonese in vista della prossima stagione, così da farlo maturare in B e riaverlo pronto e più adattato al calcio nostrano nel 2022.