Milan, interesse concreto per Tadic: le ultime da Di Marzio

Il Milan fa effettivamente sul serio per Dusan Tadic. L’attaccante dell’Ajax ha dato l’ok, ma ancora non basta.

Tadic
Dusan Tadic (©Getty Images)

Arrivano importanti conferme in casa Milan sull’affare che potrebbe sistemare, almeno parzialmente, i problemi dell’attacco rossonero. La trattativa per accaparrarsi Dusan Tadic è ben avviata e ha già ottenuto i primi riscontri importanti.

Il club milanista ha deciso di virare forte sul calciatore classe ’88 dell’Ajax. Un vero jolly del reparto d’attacco, visto che in carriera ha giocato praticamente ovunque. Nasce esterno offensivo, sa disimpegnarsi come trequartista centrale ma ad Amsterdam ha spesso agito da prima punta.

La redazione di Sky Sport in serata ha fornito degli aggiornamenti sulla trattativa. Il Milan sta effettivamente pensando a lui per il ruolo di trequartista o comunque di seconda punta alle spalle di Ibrahimovic. Come già rivelato, al serbo è stato proposto persino un ingaggio superiore a quello che percepisce in Olanda. Tadic ha dato l’ok al trasferimento, molto tentato dall’esperienza italiana. Ma manca ancora un tassello.


Leggi anche:


L’Ajax fa muro: non vuole cedere il suo capitano

Un tassello che in realtà rappresenta un vero e proprio impedimento. Se Tadic verrebbe volentieri a Milano per continuare altrove la propria carriera, l’Ajax non è invece dello stesso avviso. I Lancieri non sono disposti al momento a cedere il proprio capitano e leader offensivo.

Una decisione che frena ovviamente la trattativa. L’Ajax di solito non è un club che tarpa le ali ai propri talenti ed è spesso propenso a valutare la cessione (vedi con De Ligt o De Jong) ma con Tadic c’è un discorso diverso, fatto di personalità, fedeltà e importanza all’interno dello spogliatoio.

Il Milan dunque rischia di veder saltare questa pista per l’opposizione dello storico club olandese. La soluzione potrebbe essere però Tadic stesso: se il calciatore 32enne decidesse di chiedere la cessione in maniera evidente e senza mezzi termini, l’Ajax potrebbe anche acconsentire per non avere in rosa un calciatore scontento.

Per Tadic il Milan è l’ultima opportunità di carriera per fare un salto di qualità definitivo, ma anche per provare una nuova esperienza internazionale. Senza dimenticare che giocherebbe la Champions League da protagonista a San Siro.