Coutinho al Milan: c’è una sola possibilità per concludere l’affare

Una sola via possibile per il passaggio di Coutinho al Milan. La società di via Aldo Rossi sta valutando questa possibilità

Coutinho
Philippe Coutinho (©Getty Images)

Il Milan è ancora alla ricerca di un nuovo trequartista. Per adesso, solo tanti nomi ma nulla di concreto. I tifosi, delusi per aver perso a zero Donnarumma e Calhanoglu ma fiduciosi nel lavoro della società, sperano in un profilo importante. James Rodriguez è fra quelli che ha raccolto più consensi, ma piace tantissimo anche Isco, in uscita dal Real Madrid e considerato ormai un esubero della rosa di Ancelotti. Secondo la Gazzetta dello Sport, il suo acquisto non è impossibile poiché non rientra nei piani dell’allenatore. Che potrebbe quindi fare un favore a Maldini e al suo Milan. Resta comunque un affare complicatissimo per diversi motivi: il costo del cartellino non è elevato, ma nemmeno troppo basso, nonostante la situazione contrattuale favorevole, ma il problema è proprio lo stipendio. Troppo alto per le casse di via Aldo Rossi, e qui deve intervenire l’amicizia molto forte con Florentino Perez. Che dovrebbe dare la disponibilità a pagare almeno una parte dell’ingaggio.


Leggi anche:


Coutinho al Milan, una sola formula possibile

Si è aperto un enorme dibattito, invece, su Philippe Coutinho: “Offerto al Milan“, ha titolato qualche giorno fa il Mundo Deportivo. Anche in questo caso, come per i due precedenti, il problema è lo stipendio. Inoltre, il brasiliano, che sembra aver dato priorità ad un romantico ritorno al Liverpool, ha trascorso un anno difficile dal punto di vista fisico e questo preoccupa Maldini, il quale non è troppo convinto di investire su un calciatore con precarie condizioni. Ecco perché, come sottolineato anche dal Daily Mail, l’unica via possibile per concludere questo affare (con il Milan ma anche con altri club) è il prestito. Solo così un club potrebbe provare a puntare su Coutinho e liberare comunque uno slot al Barcellona. Che, come raccontano in Spagna, pur di liberarsi di alcuni calciatori, sta concedendo la possibilità di andar via a parametro zero, come nel caso di Umtiti e Pjanic. Chissà che non possa succedere qualcosa di simile anche a Coutinho.