C’è distanza sul rinnovo: Maldini pensa all’azzurro, prezzo alla portata

Secondo Sportmediaset le parti sono lontane. I rossoneri potrebbero inserirsi: Maldini che è molto interessato al giocatore.

Nazionale
Nazionale ((©Getty Images)

Il Milan è vigile su ogni situazione che il mercato può offrire in questi mesi. Soprattutto per quanto riguarda la trequarti e i giocatori che possono aumentare il tasso tecnico della rosa a disposizione di mister Pioli. I rossoneri devono sostituire Calhanoglu, che era stata una delle fonti di gioco più importanti per i rossoneri negli ultimi anni. I nomi in lista sono svariati, e nel frattempo se ne aggiunge un altro, molto interessante.

A Sportmediaset Claudio Raimondi ha fatto il punto sulla questione Insigne-Napoli. Il rinnovo dell’attaccante è ancora un dilemma. Stando alle parole dell’esperto di mercato ci sarebbe infatti una considerevole distanza fra domanda e offerta. Insigne tuttora guadagna 4,5 milioni e ne chiede 5,5 a stagione. La società campana è invece pronta a rinnovare a cifre più basse ed è ferma a 3,5 milioni.


Leggi anche:


L’incontro con l’agente

Sul 30enne ci sono diversi club pronti ad assicurarsene le prestazioni. Tra questi anche il Milan che ad aprile ha già incontrato il suo agente. Per ora non c’è ancora nessuna trattativa ma quel che è certo è che a Maldini il suo profilo piace tantissimo. Il costo del cartellino di Insigne, considerando la situazione contrattuale, si aggira intorno ai 20-25 milioni di euro. Una cifra importante ma spendibile per il valore del giocatore.

Il fantasista partenopeo sarà impegnato stasera nella semifinale di Euro 2020 fra Italia e Spagna. Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis ha specificato che ci si sarebbe incontrati per discutere del rinnovo alla fine del torneo continentale, per non distrarre il calciatore. Il suo contratto scade il 30 giugno del 2022 e va presa una decisione, in un senso o nell’altro. Le parti attualmente sono lontane e i top club rimangono alla porta per capire gli sviluppi della vicenda.